Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Noreum Machi

I suoni del Mediterraneo dedicati alla musica delle religioni

24/06 » 04/07

EVENTO A PAGAMENTO
: - Inizio ore varia a seconda della giornata (18, 19, 20.30, 21)

Genova. Il Festival musicale del Mediterraneo è arrivato alla sua 24esima edizione. Centro Storico, Palazzo Tursi,
Castello D’Albertis, Palazzo Ducale, Palazzo Tursi e Chiostro di San Matteo le sedi degli eventi, che quest’anno hanno come filo rosso la “Musica degli Dei”: un programma di musiche e danze espressione delle principali religioni dei popoli del mondo, un percorso che ha come obbiettivo la valorizzazione delle diverse identità associate ai credi
religiosi. Appuntamento dal 24 giugno al 4 luglio.

Verranno realizzate varie produzioni: “Le vie del Sufismo“, con la presenza in esclusiva e in prima nazionale delle Donne Dervisce turche appartenenti alla corrente mistica dei Mevlevi, il progetto World Percussion Meeting, incontro tra tamburi del mondo.
Prime esecuzioni per il duo ebraico Margalit Yonna provenienti da Israele e per la flautista Emi Watananbe,
con un raro repertorio di musica scintoista giapponese, per Guo Gan, suonatore di erhu, espressione del
confucianesimo cinese.

Un evento speciale dedicato alla convivenza delle religioni sarà presentato dal bosniaco Enver Hadžiomerspahić, con una performance sull’ascolto.

Costo dei biglietti singoli 10 euro, abbonamenti a 50 euro.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!