Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Sedi istituzionali e palazzi e piazze simbolo della città

Conferenza “Genova sconosciuta: un patrimonio tuttora esistente”

02/10/18

EVENTO GRATUITO
: Piazza Sarzano Piazza di Sarzano, Genova, GE, Italia - Inizio ore 17:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Martedì 2 ottobre alle ore 17 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, dall’uscita della metropolitana, A Compagna nell’ambito delle conferenze “I Martedì de A Compagna”, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il secondo appuntamento del ciclo 2018 – 2019 con don Claudio Paolocci dal titolo “Genova sconosciuta: un patrimonio tuttora esistente”.

Il tema della conferenza è di fatto il titolo di un progetto culturale permanente che – attraverso gli attuali strumenti tecnologici – potrà divenire un museo interattivo della città e del territorio. Si richiama l’attenzione del genovese, ancor prima che del turista, e soprattutto di coloro che desiderano conoscere la storia della loro città, a riscoprire nell’attuale tessuto urbano una serie di persistenze che si dicono perdute ed invece ancora esistono.

Questo incontro presenta un breve tour e collega poi una serie di opere d’arte dall’odierna sede, spesso museale, nelle quali si trovano alla sede originale per cui furono realizzate. Un invito a scoprire passando per le nostre strade un patrimonio di storia, curiosità, personaggi, arte.
Queste cose ci saranno raccontate da don Claudio Paolocci, che dal 1983 è prefetto della biblioteca Franzoniana, la prima biblioteca pubblica della città, aperta nel 1749. Essa custodisce oltre 350.000 volumi e tra essi manoscritti in greco, ebraico, arabo, latino e italiano a partire dal X secolo. Tra essi vi è anche il più antico manoscritto conosciuto in lingua genovese.

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!