Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tanta Liguria per gli Europei Jole e Gozzo

Sabato è tempo di scendere in acqua a Varese per la rassegna continentale

Sarà ancora una volta Corgeno di Vergiate (Varese), nella giornata di sabato, a ospitare un grande appuntamento di Canottaggio a Sedile Fisso. Vanno in scena sulle acque del lago di Comabbio, grazie alla congiunta regia tra Canottieri Corgeno e Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso, gli Europei dedicati alle specialità della Jole a 4 di punta e del Gozzo Nazionale.

In totale, nel campo di regata del lago di Comabbio, si confronteranno 37 equipaggi per un totale di 172 atleti, 125 dei quali in arrivo da Inghilterra (Cornovaglia), Galles e Malta. La Jole femminile è la specialità con il maggior numero di iscritti: 16 equipaggi. Sette sono iscritti nella Jole maschile, sei nel Gozzo maschile, cinque nel Gozzo femminile e tre nella Jole Junior. Sono 47 i canottieri della rappresentativa nazionale FICSF, convocati dal tecnico federale Roberto Moscatelli dopo le altre tre esperienze internazionali stagionali in Galles (fine aprile), Malta (inizio giugno) e Cornovaglia (fine giugno).

Ecco come saranno composti i 10 equipaggi al via domani. 4 di punta femminile. FICSF 1: Ilaria Bavazzano (Urania), Benedetta Bellio (Murcarolo),  Alice Lombardo (Aurora Blevio),  Elisa Caramaschi (Corgeno), tim. Eva Ossola (Arolo). FICSF 2: Deborah Battagin (Arolo), Clarissa Longoni (Aurora Blevio),  Carlotta Foroni (Porto Ceresio), Daniela Selva (Aurora Blevio), tim. Laura Meneghini (Germignaga). 4 di punta maschile. FICSF 1: Dario Botta (Osteno), Michele Spinelli (Osteno), Stefano Scolari (Corgeno), Jody Felli (Sport Club Renese), tim. Riccardo Fossa (Urania). FICSF 2:  Leonardo Gilardoni (Aurora Blevio), Dylan Raineri (Osteno), Jacopo Donghi (Pallanza), Gabriele Campi (Porto Ceresio), tim. Lorenzo Mesiti (Corgeno). Gozzo Femminile. FICSF 1: Camilla Musetti (US Carate Urio), Monica Grassi (Plinio Torno), Elena De Pieri (Aurora Blevio), Giulia Mussida (Arolo), tim. Silvia Ciura (Corgeno). FICSF 2:  Barbara Barocci (Porto Ceresio), Diana Sconfietti (Sport Club Renese), Matilde Brunati (Cerro), Greta Banfi (Germignaga), tim. Alessandro Canovaro (Vogatori Riomarinesi). Gozzo Maschile. FICSF 1: Gabriele Solari (LNI Chiavari e Lavagna), Dario Nicolini (Urania), Eros Pizzotti (Aurora Blevio), Marco Cozzi (Porto Ceresio), tim. Alessandro Canovaro (Vogatori Riomarinesi). FICSF 2:  Lorenzo Morganti (Vogatori Riomarinesi), Riccardo Savio (Aurora Blevio), Matteo Dianin (Caldè), Alberto Malavasi (Pallanza), tim. Riccardo Fossa (Urania). JOLE Junior. FICSF 1: Christian Parodi  (Dario Schenone Foce), Luca Meli (Pallanza), Arianna Moscatelli (Urania),  Chiara Marcon (Corgeno), tim. Ginevra Antoniazzi (Caldè). FICSF 2: Leonardo Zanini (Dario Schenone Foce), Noemi Stanzani (Osteno), Greta Schwartz (Sport Club Renese),  Christian Barone (Vogatori Riomarinesi), tim. Eva Ossola (Arolo).

Il programma della manifestazione prevede venerdì gli allenamenti e sabato, alle 11, il consiglio di regata con l’incontro tra i capitani di tutti. Alle 12 il via agli Europei con le batterie del 4 di punta femminile che, come per le finali B e A, si svolgeranno sulla distanza di 1500 metri. Finali dirette per le altre specialità che si svolgeranno, nell’arco di due prove, sulle distanze di 2000 e 1000 metri. I vincitori e i medagliati saranno decretati in base alla somma dei tempi.

Con Corgeno di Vergiate 2018, il Canottaggio a Sedile Fisso internazionale torna nella Provincia di Varese dopo il trittico di Coppa Europa (2014, 2015, 2016) ambientato a Reno di Leggiuno. “Anche quest’anno, gli Europei possono contare su numeri davvero importanti e il merito è della capillare attività di promozione di quest’evento svolta anche in occasione delle tre trasferte internazionali stagionali – spiega il presidente federale Marco MugnaniStiamo costruendo un percorso di sviluppo del Canottaggio a Sedile Fisso in collaborazione con altre realtà, come Cornovaglia, Galles e Malta, dove differenti tradizioni remiere a sedile fisso sono ben radicate: è vero che le barche sono diverse ma comune è l’amore per il nostro sport che ci spinge, ogni anno, a confrontarci”. Soddisfazione anche per il Sindaco di Vergiate, Maurizio Leorato, che nel corso della presentazione della manifestazione ha evidenziato l’importante indotto turistico prodotto dagli  eventi remieri.

Da sottolineare, ancora una volta, l’attenzione riservata dalla società diretta da Giovanni Marchettini alle nazioni straniere. Canada, Azerbaigian  e Svizzera  nel Canottaggio, Australia e Belgio nella Canoa: queste le nazioni che si allenano nelle acque del lago di Comabbio per preparare i più importanti appuntamenti della stagione internazionale.  Nel 2019 il lago di Comabbio ospiterà la Coupe de la Jeunesse.