Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sfollati di Ponte Morandi, il sindaco leggerà l’elenco di chi rientrerà nelle case in un’assemblea pubblica

Appuntamento sabato 13, in una location abbastanza ampia per ospitare tutte le circa 260 famiglie. Nelle stesse ore la manifestazione in piazza Della Vittoria

Più informazioni su

Genova. Sabato 13 ottobre, alle 18, un’ora dopo l’inizio della nuova manifestazione di cittadini per i fatti di ponte Morandi, si terrà un’assemblea pubblica per gli sfollati di via Porro e via Campasso, voluta dal Comune di Genova, alla presenza dello stesso sindaco e commissario straordinario per la ricostruzione Marco Bucci.

Forse negli spazi del teatro della Gioventù in via Cesarea, forse a palazzo Ducale – la location è ancora da decidere – ma comunque in un ambiente che possa ospitare le circa 260 famiglie che sono rimaste senza una casa e attendono di poter rientrare temporaneamente per recuperare il maggior numeri di beni possibile.

Ieri il sopralluogo-simulazione su due degli edifici off limits, a cui hanno partecipato vigili del fuoco, protezione civile, ditte incaricate dei traslochi e un referente per condominio, ha dato buone indicazioni. Almeno da un punto di vista operativo. Ma una data per il rientro ancora non c’è. Si va di settimana in settimana e l’ultima ipotesi parla di un superamento della metà di ottobre (il 18 o il 19, ma molto dipenderà anche dal meteo dei prossimi giorni e dalla performance dei sensori montati sui monconi del viadotto). Non è escluso che, sabato, il sindaco possa fornire anche una data di massima, o auspicata.

L’installazione dei sensori sui monconi non è ancora ultimata, se nel weekend, allerta permettendo, si concluderanno le operazioni i primi dati significativi sulla stabilità del viadotto potrebbero arrivare all’inizio della prossima settimana.