Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pontedecimo, apre il by-pass della discordia. Ma lo spigolo è rimasto

Terminati i lavori per il discusso passante lungo il torrente Verde

Genova. Nell’ambito dei lavori del Terzo Valico viene aperta la nuova viabilità “Lungotorrente Verde” a Pontedecimo. La nuova viabilità, realizzata da Cociv, General Contractor delle Opere, sarà operativa e percorribile da oggi.

Dopo qualche ritardo, quindi, entra in funzione una delle opere più contestate delle infrastrutture propedeutiche ai cantieri del Terzo Valico: dopo una lunga trafila per gli espropri, contrastati dalla popolazione locale, e tra diffamazioni e varianti in corso d’opera, il passante che “taglia” via Coni Zugna è realtà, non senza qualche perplessità.

Non è stato eliminato, infatti, il “gomito” che ingombra la corsia che porta a valle, pur essendo stato mantenuto il doppio senso: un ingombro per nulla “ergonomico” e che rischia di creare non pochi problemi al traffico, soprattutto in caso di passaggio di mezzi pesanti e da cantiere.

by-pass pontedecimo coni zugna spigolo terzo valico

Un inconveniente nato dalla mancata acquisizione di altro terreno, e dalle necessità di rispettare le normative per la costruzione in argine di torrente: un compromesso a cui si è giunti per mantenere le due corsie e il doppio senso di marcia.

Contestualmente sarà aperto anche la nuova strada poco più a monte, tra Lungotorrente Verde e via Pieve di Cadore, che permetterà ai mezzi pesanti di evitare il transito tra le case. Fra i due nuovi passanti al momento non è stata predisposto nulla, per cui sono in molti a temere l’effetto “collo di bottiglia”. “E’ attualmente in corso la definizione della variante richiesta dal comune di Genova sul tratto centrale – scrive Cociv in una nota stampa – provvisoriamente non oggetto di adeguamento, che comunque riuscirà a sostenere i flussi tra le due nuove viabilità”