Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Atp shuttle, il “volabus” del levante chiude la prima stagione di attività con buoni risultati

I due capolinea del servizio erano Portofino e l’aeroporto Cristoforo Colombo: una tratta che viene percorsa in poco più di un’ora

Più informazioni su

Genova. Si è chiusa, così come previsto, la fase sperimentale del servizio GOA Airport Shuttle, il bus Euro 6 che durante l’estate e poi fino al 30 settembre ha collegato la Riviera di Levante allo scalo aeroportuale Cristoforo Colombo di Genova. I dati raccolti dall’ufficio statistica di Atp Esercizio confermano il gradimento del servizio da parte dei passeggeri e un buon numero di persone trasportate (1635).

Varia la provenienza dei passeggeri rispetto ai voli in arrivo allo scalo genovese e la nazionalità dei passeggeri (è interessante verificare come siano soprattutto gli stranieri a usufruire del servizio). E interessante anche come la percentuale di passeggeri che hanno prenotato il servizio on-line e quelli che hanno acquistato i biglietti a bordo.

Altrettanto soddisfacente si è rivelato lo Shuttle dal punto di vista qualitativo: mai un ritardo e mai un disservizio, nonostante le criticità autostradali che pure ci sono state nelle giornate scorse. Non è un caso che la soddisfazione espressa dai viaggiatori sia stata elevata e non si sono segnalate lamentele o proteste.

Il collegamento ha rappresentato una nuova risposta all’esigenza di collegare l’Aeroporto di Genova con il Tigullio. I viaggiatori, residenti e turisti, hanno avuto la possibilità di raggiungere il loro aeroporto senza difficoltà, con ben sei corse giornaliere previste per l’andate e altrettante per il ritorno. I due capolinea del servizio erano Portofino e l’aeroporto Cristoforo Colombo: una tratta che viene percorsa in poco più di un’ora.