Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Allerta meteo, possibile peggioramento ma il Comune di Genova ha deciso: “Scuole aperte”

Torrente Polcevera osservato speciale anche per via dei detriti del ponte Morandi ancora in alveo

Più informazioni su

Genova. “Scuole aperte”. Così è emerso dal punto stampa in protezione civile con Regione Liguria, Comune (in videochiamata dal Coc del Matitone), Protezione civile e Arpal. A Genova l’allerta meteo arancione scatterà a mezzanotte di oggi e durerà fino alle 18 di domani (sarà gialla dalle 18 alle 20). A confermare che le scuole saranno aperte è stato il consigliere delegato del Comune Sergio Gambino.

Ci sarà un ulteriore aggiornamento sull’allerta alle 18e30 sulla base di un nuovo bollettino Arpal. “In atto una rivalutazione dell’allerta meteo che potrebbe, soprattutto a ponente, dove l’allerta scatta alle 18 di oggi, potrebbe andare in peggioramento” ha spiegato l’assessore alla Protezione civile della Regione Liguria Giacomo Giampedrone.

In altri comuni della Provincia che non sono quello di Genova le scuole e gli uffici pubblici saranno chiusi. Ecco dove.

Arenzano e Cogoleto (scuole e impianti sportivi), Scuole chiuse a Chiavari, Borzonasca, Mezzanego, Rezzoaglio, Santo Stefano d’Aveto (scuole chiuse). Scuole chiuse in tutta la Val Fontanabuona, compreso Carasco e Cogorno. Così come a Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese, Moneglia, Lavagna, Sori, Pieve Ligure, Bogliasco, Camogli, Recco, Avegno, Uscio, ma anche Santa Margherita, Rapallo, Sestri Levante.

Le altre disposizioni per Genova. È stato deciso il potenziamento del presidio territoriale in Valpolcevera con una pattuglia di volontari dedicata al monitoraggio rivi e con 7 pattuglie straordinarie della Polizia municipale per tutta la durata dell’allerta, oltre al servizio ordinario che sarà orientato esclusivamente al pronto impiego per situazioni collegate agli eventi meteo. Inoltre saranno attive 8 pattuglie di volontari della Protezione Civile sul territorio comunale per il monitoraggio rivi.

È stata disposta la chiusura e la messa in sicurezza di tutti i cantieri in alveo.

Chiusi il Museo civico di storia naturale “G. Doria” e la Loggia di piazza Banchi, nonché l’Ufficio Oggetti Rinvenuti in via Oristano 12.

La metropolitana durante lo stato di allerta meteo idrologica arancione sarà in servizio sull’intera tratta Brin – Brignole. Resteranno chiusi fino a cessata allerta arancione i due accessi della stazione metro di Brignole di via Canevari, gli ascensori all’interno della stazione metro zona Canevari e gli ascensori da piazza Raggi a corso Montegrappa. La stazione metro di Brignole sarà accessibile da piazza Raggi (Borgo Incrociati) e da piazza Verdi dai normali accessi. Per tutta la durata dell’allerta meteo arancione gli ascensori del sottopasso della stazione ferroviaria di Sestri Ponente, in via Puccini, e l’ascensore di Quezzi restano chiusi.