Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Torna Wiki Loves Monuments, fino al 30 settembre il concorso che immortala e condivide le bellezze del mondo

C'è un lungo elenco di monumenti fotografabili, l'iniziativa è curata da OpenGenova e associazione sintesi

Più informazioni su

Genova. Per via dei tragici fatti di ponte Morandi quest’anno non ci sarà la consueta presentazione istituzionale; tuttavia Open Genova, in accordo con associazione Sintesi con cui dall’anno scorso è iniziata una proficua collaborazione, ha scelto di non sospendere la propria attività nell’ambito del concorso Wiki Loves Monuments, sostenendo e supportando la partecipazione di Genova a questo evento internazionale.

Come ogni anno, fino al 30 settembre sarà possibile fotografare liberamente in alta risoluzione tutti i monumenti contenuti nella determina dirigenziale approvata anche quest’anno dal Comune di Genova (elenco in calce all’articolo) e inseriti all’interno del portale del concorso.

Tra le attività di Wiki Loves Monuments Genova 2018 organizzate da Open Genova e associazione Sintesi ci saranno le consuete Wiki gite ai monumenti cittadini e, novità di quest’anno, una mostra fotografica che si terrà presso i locali della biblioteca Berio.

Ecco l’elenco dei monumenti di cui sono autorizzate le fotografie

1. Cimitero di Staglieno Piazzale Resasco (particolari di statue e tombe di famiglia)
2. Commenda di San Giovanni di Pré Piazza della Commenda
3. Loggia dei Mercanti Piazza dei Banchi
4. Porta Soprana Piano di S. Andrea
5. Casa di Colombo Vico Dritto Ponticello
6. Teatro Carlo Felice e Statua di Garibaldi Passo Eugenio Montale, 4
7. Torre degli Embriaci Piazza degli Embriaci
8. Torre della Lanterna Rampa della Lanterna
9. Musei Strada Nuova (Palazzi Rosso, Bianco, Tursi) Via Garibaldi, 9-11-18
10. Chiostri e Museo di Sant’Agostino Piazza Sarzano, 35 R
11. Museo Risorgimento e Casa natale G. Mazzini Via Lomellini,11
12. Villetta Di Negro, relativo Parco storico e Museo Arte Orientale E. Chiossone Piazzale Mazzini, 4
13. Arco di Trionfo Piazza della Vittoria
14. Parco e Villa Durazzo Pallavicini a Pegli Via Ignazio Pallavicini, 5
15. Il Parco e i Musei di Nervi Via Capolungo, 3
16. Palazzo Verde Magazzini dell’Abbondanza Via del Molo
17. Via del Campo 29r – Emporio museo musicale Via del Campo, 29r
18. Villa Croce e relativo Parco storico Via J. Ruffini, 3
19. Castello D’Albertis e relativo Parco storico Corso Dogali, 18
20. Fontana di Piazza De Ferrari Piazza De Ferrari
21. Scalinata Giorgio Borghese Piazza Tommaseo
22. Monumento a Vittorio Emanuele II Piazza Corvetto
23. Monumento a Giuseppe Mazzini Piazzale Mazzini
24. Monumento ai caduti di San Vincenzo Alto Piazza Goffredo (Castelletto)
25. Monumento a Cristoforo Colombo di vari autori Piazza Acquaverde
26. Monumento ai Mille (E. Baroni) Quarto ai Mille
27. Monumento al Fante (i Mutilati – E. Baroni) Corso Aurelio Saffi, 1
28. Monumento a Raffaele Rubattino (Augusto Rivalta) Piazza Caricamento
29. Monumento al pittore Nicolò Barabino Piazza Nicolò Barabino (Sampierdarena)
30. Il Tempietto (ex Cappella mortuaria – A Scaniglia) Via Carlo Rolando
31. Fontana monumentale Piazza Luigi Settembrini
32. Villa Imperiale Scassi “La Bellezza” Largo Pietro Gozzano, 3
33. Villa Spinola di San Pietro Via Spinola di San Pietro, 1
34. Teatro Gustavo Modena Piazza Gustavo Modena, 3
35. Villa Centurione Monastero Piazza Monastero, 6.
36. Parco Duchessa di Galliera ed edifici collegati Vico Nicolò da Corte, 2 (Voltri)
37. Forte Begato Via al Forte di Begato
38. Villa Imperiale Cattaneo a Terralba Via San Fruttuoso, 70
39. Villa Centurione Doria Piazza Cristoforo Bonavino 6
40. Villa Rossi Martini Piazza Poch 2
41. Villa Gropallo Via Casotti, 1
42. Villa Serra Saluzzo Via Capolungo 3
43. Villa Grimaldi Fassio Via Capolungo 9
44. Villa Luxoro Via Mafalda di Savoia 3
45. Parco delle Mura e Planetario Via Mura delle Chiappe, 44 r.