Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pesca, cattura un tonno da 200 chili fuori stagione. Multa di 2000 euro

L'animale è stato poi devoluto ad una onlus cittadina

Genova. È costata molto cara una battuta di pesca al tonno in periodo di divieto a un giovane diportista genovese.

Ieri nelle acque antistanti Genova Sampierdarena a circa 2 miglia dalla costa un pescatore sportivo ha catturato un tonno rosso, specie sottoposto a tutela da parte della Comunità europea, in in periodo vietato e senza la prevista autorizzazione.

Ma mentre tiravano l’enorme preda a bordo della propria barca (quasi 200 kg), con l’aiuto di un amico, il pescatore veniva notato dalle tre diportisti presenti nella zona di mare circostante. In particolare veniva scorto da due carabinieri fuori servizio che accorti dell’illecito procedevano all’accosto, mentre avvertivano la Guardia Costiera.

Accertata la condotta illecita del pescatore i militari della Capitaneria di Genova lo conducevano presso gli uffici del distaccamento aeroportuale della Guardia Costiera di Marina Aeroporto ove l’esemplare veninva posto sotto sequestro unitamente alla canna a mulinello impiegati. Al trasgressore è stata elevato una sanzione di €2000.

Il grosso esemplare di tonno rosso è stato immediatamente visitato da un veterinario della ASL 3 Genovese, intervenuto prontament,e che ne ha constatato l’idoneità al consumo umano: il tonno è stato devoluto in beneficenza ad una ONLUS cittadina