Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sfollati ponte Morandi, il Comune pagherà anche affitti, traslochi e arredamento delle case

Folla al centro civico Buranello per la presentazione della graduatoria di assegnazione degli appartamenti. Attivato un nuovo infopoint in via Fillak

Genova. Folla al centro civico Buranello di Sampierdarena dove sono stati ricevute le famiglie degli sfollati di ponte Morandi. Il Comune ha pubblicato la graduatoria per l’assegnazione degli appartamenti. Presenti gli assessori comunali al Welfare Francesca Fassio, al Patrimonio e bilancio Pietro Piciocchi e al Commercio Paola Bordilli.

Qualche momento di tensione perché le informazioni sono state fornite durante un’assemblea improvvisata, all’aperto, e non tutti i presenti riuscivano ad ascoltare le spiegazioni fornite dagli amministratori. Confermato che in cima alla graduatoria saranno famiglie con disabili, bambini in età scolare e anziani. “Ma non è detto che questi entreranno per primi – precisa Piciocchi – molto dipenderà dalla tipologia di case che mano a mano saranno a disposizione”. Oggi saranno assegnati 5 alloggi, altri 45 nei prossimi 30 o 40 giorni.

“Il Comune pagherà trasloco, alloggio e affitto, fino a 900 euro al mese in caso di trasferimento in appartamenti in locazione – afferma Francesca Fassio – previsto anche un contributo fino a 10 mila euro per le case non arredate”. In programma anche l’attivazione di servizi di scuolabus per i ragazzi e i bambini che andranno a vivere lontano dalle scuole che erano soliti frequentare, ma le famiglie potranno anche decidere di iscriverli in altri istituti. “Ci sono anche molti privati che stanno offrendo abitazioni o di pagare gli affitti degli sfollati”, conclude Fassio.

Ci sarà intanto un ulteriore punto informativo, oltre al Centro civico Buranello, dedicato alle persone che – costrette a lasciare la propria abitazione – sono interessate a conoscere la propria collocazione nell’elenco e le modalità di assegnazione degli alloggi loro riservati.

Il punto è in via Fillak, all’altezza del civ. 188 rosso (zona Certosa), e sarà aperto da domani, martedì 21 agosto, dalle ore 14 alle ore 18. Nei giorni successivi – sabato e domenica esclusi – l’orario sarà 9-18. L’amministrazione comunale ha ritenuto di venire incontro alla richiesta proveniente dalla popolazione, anche grazie alla collaborazione del comitato dei cittadini di via Porro, lasciando comunque in funzione lo sportello del Centro civico Buranello.