Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La colonia degli spiriti, a Rovegno nuovo blitz degli “acchiappafantasmi” dell’Epas foto

Più informazioni su

Genova. Nell’entroterra di Genova, a Rovegno, nei pressi della colonia Arnaldi, l’associazione Epas, European Paranormal Activity Society, ha riscontrato l’esistenza di fenomeni paranormali. Spettri? Fantasmi? Fantasia? Sta di fatto che il tema è tornato all’attenzione della comunità di appassionati alla fine del mese scorso con una conferenza presso la località Bosco della Giaia a Loco di Rovegno in occasione dell’Expo dell’Alta Val Trebbia.

Si è parlato della ricerca con rivalutazione di tipo storico culturale avvenuta lo scorso 21 sul 22 ottobre 2017, effettuata da un team operativo di formazione di Epas.

La rilevazione, con l’ausilio di video e foto riprese, termografiche e rilevazioni audiometriche esterne, perimetrali e interne della struttura conosciuta come ex colonia Montana, era avvenuta con l’autorizzazione delle autorità locali.

Il team Epas era composto da un responsabile dello staff tecnico del direttivo nazionale Marcello Chichinato insieme al primo cameraman Daniele Grilli, il fotografo associativo Marco Delli Bergoli, al ricercatore 2°cameraman Riccardo Balestri, Filippo D’Errico addetto alle rilevazioni elettromagnetiche e alla termografia, Alessandro Ferronato . addetto alle strumentazioni.

“L’attività in oggetto è stata volta non esclusivamente alla cosiddetta caccia di presenze spettrali o miti di fantasia – siegano – ma bensì alla ricerca dal punto di vista scientifico, di vere e proprie anomalie di fenomenologia paranormale o anomala che girano intorno a questi luoghi, al fine di poter rivalutare dal punto di vista storico e culturale sia la struttura e il territorio circostante, rispettando la storicità, veridicità e sacralità del luogo studiato”.