Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rari Nantes Sori: il nuovo direttore sportivo è Emanuele Rezzano

"Fare della piscina un centro di aggregazione dove imparare uno sport sano e vincere le sfide"

Sori. Emanuele Rezzano è il nuovo direttore generale a capo del progetto sportivo della Asd Rari Nantes Sori.

Dall’intraprendenza e voglia di mettersi in gioco di un sorese doc nasce una nuova collaborazione: si rinforza così la partnership tra Rari Nantes Sori e Sori Pool Beach che già concorrono alla gestione della piscina coperta e di quella a mare di Sori, per accrescere la partecipazione alle pratiche sportive e per innalzare i livelli di servizio e di soddisfazione dell’utenza, un altro vero obiettivo di questo nuovo ciclo.

La voce girava già da un po’ di tempo e, dopo una serie di incontri, è arrivata la decisione che da nuova linfa all’ambiente e che salda il connubio tra Rari Nantes Sori e Sori Pool Beach: Emanuele Rezzano, con la nuova responsabilità, entra a far parte anche del consiglio direttivo di Rari Nantes Sori.

La pallanuoto nel dna. Emanuele a Sori è conosciuto, tutti conoscono l’azienda di famiglia meglio nota come pastificio ligure Novella. Giocatore della prima squadra, anche i figli Giovanni e Martino si allenano nelle giovanili granata. Spirito imprenditoriale, allenatore nella passata stagione del gruppo Aquagol, che ha cresciuto non solo sportivamente parlando, ma umanamente. Serietà, professionalità, determinazione e ambizione da vendere, Emanuele vuole contribuire al rinnovamento, per recuperare quel fascino che merita lo sport a Sori.

Le chiavi: unire, integrare, stimolare, persone giuste, gestione, organizzazione e programmazione. Nella sua nuova avventura Emanuele sarà figura presente, supervisore del settore giovanile pallanuoto e della prima squadra, nonché di tutto ciò che riguarda la parte sportiva. A lui spetteranno la scelta dei tecnici, il dialogo e il coordinamento.

Ripartire dal basso, con una compagine per la maggior parte “made in Sori”, e la gestione del settore giovanile per far sì che i più giovani siano i giocatori di un domani. La scelta degli allenatori sarà oculata cercando chi con esperienza sarà chiamato a rivitalizzare il settore. Poi verrà la prima squadra, che prenderà parte al campionato di Serie A2, con un mix di giovani di Sori e giocatori più esperti, con l’obiettivo di mantenere la categoria.

In questa sua missione, collaborerà a stretto contatto con Paolo Scaffai anche sulla parte di organizzazione e commerciale, per il rilancio delle attività non agonistiche.

Un’altra bella opportunità – dice Emanuele – per mettermi in gioco sempre di più in uno sport bellissimo che ho imparato ad amare fin da piccolo. Ho la fortuna di praticarlo nel paese in cui vivo. Sono onorato della fiducia e della responsabilità che mi è stata attribuita dalla società: i nuovi incarichi mi spingeranno, in primis per la comunità sorese, a fare della piscina un centro di aggregazione dove imparare uno sport sano e vincere le sfide”.