Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Vigili del fuoco incatenati sotto la sede Rai per protestare contro la carenza di organico foto

Protesta del sindacato Usb, in stato di agitazione da aprile: Difficile coprire tutte le emergenze dell'antincendi boschivi, di allerta meteo ed elisoccorsi dopo il taglio della forestale

Più informazioni su

Genova. Sono in stato di agitazione dall’aprile scorso i vigili del fuoco del sindacato di base Usb in Liguria, e ancora non sono stati convocati dal responsabile nazionale del soccorso Romano e dalle forze politiche e amministrative del territorio. Per questo stamani hanno svolto un presidio di protesta incatenandosi sotto la sede regionale della Rai, in corso Europa, a Genova.

Il problema è relativo alla carenza di organico – spiegano i pompieri – dopo che per la seconda stagione il corpo si trova privo della sezione forestale. Tutta la partita dell’antincendi boschivi, insieme a quella delle allerta meteo e degli elisoccorsi, è sulle spalle degli operatori in nome delle convenzioni siglate dalla Regione Liguria e dal corpo nazionale.

“La carenza dell’organico è a livelli inimmaginabili – spiegano dal sindacato – quotidianamente siamo in costante affanno, la soluzione per il dipartimento è stata quella di gestire le nuove competenze attraverso le convenzioni regionali. Uno strumento inadeguato per affrontare l’emergenza boschi, non in grado di sostenere le richieste di intervento che si andranno a determinare”.