Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via XX Settembre, provano a trafugare capi d’abbigliamento, fermati da addetto a vigilanza

La merce rubata, per un valore complessivo di 110 euro, è stata restituita al personale dell’esercizio commerciale

Più informazioni su

Genova. La Polizia di Stato di Genova ha arrestato due cittadini tunisini di 23 e 24 anni per il reato di furto aggravato.

All’interno della UPIM i loro movimenti sospetti sono stati notati dall’addetto alla vigilanza che ne ha visto uno entrare nel camerino con alcuni capi d’abbigliamento per poi uscire dal negozio senza pagare. Dopo averlo fermato, ha atteso la Polizia e, mentre stava raccontando ai poliziotti delle Volanti l’accaduto, ha visto passare sul marciapiede davanti alle vetrine il complice.

Anche lui è stato trovato in possesso di un prodotto per l’igiene appena asportato dallo stesso negozio oltreché di un cellulare risultato rubato a Firenze lo scorso 10 giugno. Per questo motivo il 23enne è stato anche denunciato per ricettazione.

La merce rubata, per un valore complessivo di 110 euro, è stata restituita al personale dell’esercizio commerciale. I due tunisini, irregolari sul territorio nazionale, saranno processati con rito direttissimo questa mattina.