Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sostenibilità, Costa Crociere presenta il bilancio 2017: meno sprechi, meno emissioni e Gnl

Genova. Costa Crociere pubblica la nuova edizione del Bilancio di Sostenibilità “Sea You Tomorrow – Rotta verso il futuro”: il documento presenta la strategia e il piano programmatico della compagnia crocieristica italiana in ambito di sostenibilità, descrivendo i principali progetti e i risultati raggiunti nel 2017.

“La sostenibilità è per Costa un asset strategico pienamente integrato in tutti i processi aziendali, perseguito con un approccio orientato all’innovazione responsabile – commenta Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere. – In questo percorso i Sustainable Development Goals dell’ONU rappresentano per noi una straordinaria opportunità e ci offrono un quadro di riferimento all’interno del quale operare insieme per ricercare soluzioni mai sperimentate, promuovere nuove forme di economia e costruire nuovi scenari. È questa la sfida che abbiamo raccolto, per primi nell’industria delle crociere, e che affrontiamo con grande senso di responsabilità e importanti investimenti. Lo dimostrano le due nuove navi in ordine, le prime navi da crociera per il mercato intrenazionale ad essere alimentate a LNG, il combustibile fossile più pulito attualmente disponibile”.

“Il Bilancio di Sostenibilità presenta risultati siginificativi, resi possibili grazie a un approccio integrato e multistakeholder che coinvolge direttamente tutti gli attori di riferimento, inclusi gli ospiti a bordo, che vogliamo rendere sempre più protagonisti – spiega Stefania Lallai, Direttore Sostenibilità di Costa Crociere. – Siamo fortemente impegnati nel lancio e consolidamento dell’innovativo progetto 4GOODFOOD, con cui ci poniamo l’ambizioso obiettivo di ridurre del 50% lo spreco alimentare a bordo delle nostre navi entro il 2020, 10 anni in anticipo rispetto all’Agenda UN 2030, e la nostra partecipazione attiva al Festival dello Sviluppo Sostenibile, promosso dall’Alleanza Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile è il segno della direzione intrapresa.”

Le tre sezioni in cui è suddiviso il Bilancio di Sostenibilità di Costa Crociere – SEA, YOU e TOMORROW – affrontano, rispettivamente, i temi della tutela dell’ambiente, della creazione di valore condiviso e dell’innovazione responsabile, pilastri su cui si basano le iniziative di sostenibilità di Costa Crociere.

SEA – Riduzione delle emissioni, ottimizzazione dei consumi, gestione dei rifiuti in ottica di recupero, riuso e riciclo, contrasto al cambiamento climatico e salvaguardia degli ecosistemi marini sono obiettivi ampiamente integrati nelle attività operative. Nel percorso verso la minimizzazione degli impatti diventano fondamentali il coinvolgimento attivo e la collaborazione di tutti gli stakeholder di riferimento, dagli ospiti della nave ai partner logistici fino agli enti locali dei territori raggiunti e visitati.

YOU – Centrale nella strategia di Costa per lo sviluppo sostenibile la promozione di un modello di impresa e di turismo in grado di garantire sviluppo economico ed opportunità di crescita nei luoghi raggiunti dalle sue navi, valorizzandone l’identità, la cultura e il patrimonio naturale. L’impegno di Costa si concentra così nella promozione di un’idea di turismo sostenibile, fondata sul dialogo partecipativo con i territori e le comunità locali e sulla sensibilizzazione dei crocieristi verso un’esperienza turistica sempre più autentica.

Esempio concreto è la partnership siglata nel 2017 da Costa Crociere con l’Associazione de I Borghi più belli d’Italia, collaborazione che si fonda sui principi di sostenibilità e valorizzazione del patrimonio culturale e territoriale italiano ancora da scoprire.

TOMORROW – Sul piano dell’innovazione responsabile, Costa riconferma ancora una volta il suo ruolo di pioniere del comparto crocieristico con le due nuovi navi alimentate a LNG (gas naturale liquefatto, che rappresenta il combustibile fossile più “pulito” attualmente disponibile), che entreranno in servizio nel 2019 e nel 2021.