Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, per la porta Karlo Letica dell’Hajduk Spalato?

Portiere goleador "alla Brignoli", ricorda nelle movenze Thibaut Courtois (portiere del Belgio e del Chelsea)

Più informazioni su

Genova. E’ ufficiale: Daniele Pradè lascia la Sampdoria e passa all’Udinese, dove gli sarà affidato il coordinamento dell’intera area tecnica del team friulano.

L’ auspicio, che ci viene spontaneo fare, è: “Speriamo non se ne vada anche Riccardo Pecini”, che intanto ha consentito alla Sampdoria di portare a termine un altro colpo, individuato nel giovane talento, Idir Boutrif, una punta centrale franco algerina, classe 2000, dello Standard Liegi e dell’Under 20 dell’Algeria, che viene a completare la crescita nella Primavera blucerchiata.

A Bogliasco arriva anche, anzi ci torna, Antonio Bovenzi, scelto da Giampaolo, per sostituire Stefano Rapetti (passato al Manchester United di Josè Mourinho).

Il nuovo preparatore atletico ha già “curato i muscoli” dei giocatori blucerchiati, durante la gestione Mihajlovic, di cui è sempre stato un fedelissimo, tanto da aver seguito Sinisa, in tutte le esperienze italiane ed perfino in Serbia.

Ottima scelta, perchè Bovenzi si è conquistato il soprannome di “Mago”, grazie al ridotto numero di infortuni, subiti dagli atleti da lui “torchiati”.

Niente Avellino, presumibilmente, per Giacomo Vrioni, in quanto il Venezia viene dato in pole position, per l’ottenimento del prestito dell’ex Gigi Riva (scusate l’accostamento ardito) della Primavera blucerchiata. Il marchigiano di San Severino ha fatto bene a Pistoia ed una esperienza in Serie B, lo renderà pronto per il ritorno alla casa madre.

Federico Bonazzoli potrebbe entrare in un’ operazione con il Pescara, per portare a Genova, Gaston Brugman, che ha estimatori anche all’estero (Eintracht Francoforte, Nizza, Rennes, Siviglia e Villarreal) oppure, come riporta il Corriere dell’Umbria, andare a sostituire il partente  Alberto Cerri, in quel di Perugia.

Intanto, Bozo Mikulic, dopo un anno con la Primavera, torna a Spalato (era stato prelevato dall’RNK Split), per giocare però nell’Hajduk e chissà che non possa servire da “apriscatole” per risolvere il problema del portiere.

Infatti, la notizia odierna, che più attizza, arriva proprio da Spalato e riguarda il ruolo dell’estremo difensore, per la cui scelta (con Viviano in partenza per Parma) sono stati analizzati tanti profili… dal preferito dei tifosi (ed anche di Giampaolo?) Lukasz Skorupski, a Marco Sportiello ed a Orestis Karnezis, fino ad arrivare al goalkeeper dell’ Hajduk, Karlo Letica, seguito anche dalla Fiorentina ed in passato (nonostante sia un ’97)  perfino dal Real Madrid.

Fisico imponente, oltre i due metri, ricorda nelle movenze Thibaut Courtois (portiere del Belgio e del Chelsea) ed ha nel suo curriculum una impresa “alla Brignoli”, cioè un goal di testa, segnato nei minuti di recupero, all’Istria.

E c’è anche un altro nome nuovo, proposto al Doria, per il ruolo del portiere… è quello di Martin Hansen, di proprietà della formazione tedesca dell’Ingolstadt (Bundesliga 2), ma che ha giocato in prestito, l’ultimo campionato, con l’Heerenven (Eredvisie olandese).

Le novità sono completate da un attaccante, che gioca nel Craiova, in Romania. Si tratta di un jolly offensivo Alexandru Mihail Baluta, per il quale in Transilvania si ipotizza un derby, tra Sampdoria e Genoa, per accaparrarsi i suoi goal ed assist.