Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Genoa apre l’asta per Laxalt: su di lui Lazio e Benfica

I romani offrono contropartite tecniche, mentre i portoghesi hanno Lisandro Lopez che interessa molto a Preziosi. Vicina l'ufficialità di Marchetti, si tratta con la Juve per Mandragora

Il Genoa ha salutato Mattia Perin e ora si prepara per un’estate di fuoco dal punto di vista del mercato. Il Mondiale che sta per cominciare non aiuta le società del nostro campionato che avranno anche meno tempo per portare a termine le trattative. I rossoblù sono attivi su Lisandro Lopez, difensore trentunenne argentino di proprietà del Benfica che ha trascorso sostanzialmente un periodo di inattività nei suoi mesi all’Inter dove ha racimolato ben pochi minuti nell’undici di Spalletti.

Il sudamericano, però è stato chiaro in una sua intervista a “O Jogo” giornale portoghese: “Devo capire se il Benfica conterà su di me oppure no”. Chiare le intenzioni di Lisandro Lopez di restare a Lisbona dove potrebbe anche giocare in Europa, ma il Genoa è alla finestra e pronta a fare un’offerta. 

Sempre in entrata resta aperta la porta fra Juventus e Grifone con i rossoblù che stanno cercando di capire se ci sono spiragli per uno fra Rolando Mandragora e Stefano Sturaro. Più difficile quest’ultimo che non vorrebbe lasciare Torino per cercare di giocarsi le proprie carte, o quanto meno puntare su una squadra che possa lottare per le zone alte della classifica. Su Mandragora invece il ritorno potrebbe esserci perché il giovane, classe 1997, è di proprietà della Vecchia Signora, ma a Genova lui è cresciuto e vorrebbe riscattare l’opaca annata di Crotone.

Preziosi e Marotta hanno parlato e potrebbe avvenire la trattativa che condurrebbe all’acquisto del centrocampista da parte dei genovesi, ma con il diritto di ricompra da parte dei Campioni d’Italia. Capitolo portiere che dovrebbe infine vedere l’ufficialità di Federico Marchetti come nuovo numero uno rossoblù.

In uscita invece dopo l’addio di Perin, ci sono molti occhi su Diego Laxalt con un’accelerata importante da parte della Lazio che vorrebbe chiudere prima del Mondiale per evitare un sovrapprezzo che inevitabilmente si verificherebbe in caso di buone prestazioni dell’esterno con il suo Uruguay (dove farà coppia con un altro uomo – mercato dell’estate, il doriano Torreira). Preziosi chiede 15 milioni, Lotito sta provando la carta contropartita tecnica mettendo sul tavolo i cartellini di Bastos, Caicedo e Di Gennaro. Intanto, però anche dal Portogallo arrivano voci che dicono di un interesse del Benfica, proprietaria di quel Lisandro Lopez che potrebbe rientrare in uno scambio fra le due storiche società.