Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavoro: Abb annuncia licenziamenti, Fiom Cgil “ci opporremo”

Nei prossimi giorni definite le iniziative dei lavoratori

Più informazioni su

Genova. Saranno definite nei prossimi giorni le “future iniziative di protesta per opporsi ai licenziamenti” previsti dalla multinazionale elvetico-svedese Abb nelle sedi di Sesto san Giovanni (Milano) e Genova Sestri.

Lo comunica la Fiom Cgil di GENOVA ricordando che “già il 22 maggio scorso i lavoratori del sito Abb di Sestri hanno scioperato riunendosi in assemblea”. Nelle scorse settimane la multinazionale elvetico-svedese Abb aveva comunicato alle organizzazioni sindacali di Sesto San Giovanni e di Genova l’apertura di una procedura di licenziamento per 26 lavoratori del settore Oil&Gas, 16 a Sesto e 10 a Genova.

“Come la stessa azienda ricorda nella lettera inviata alle organizzazioni sindacali, nel 2014 il settore Oil&Gas aveva già subito una ristrutturazione con 46 licenziamenti, 26 dei quali sul sito di GENOVA Sestri – si legge nella nota della Fiom Cgil -. Inoltre, solo qualche mese fa, dopo mesi di cassa integrazione, Abb ha scorporato l’attività di engineering, procurement, construction con la cessione di 203 lavoratori, di cui 19 della sede di Genova, cedendola alla società saudita Arkad. Ancora oggi quei lavoratori si trovano in una situazione di grande incertezza, senza carichi di lavoro che possano far guardare al futuro con serenità”.

Provvedimenti questo “che stridono con le dichiarazioni dell’azienda che al tavolo sindacale nazionale ha dichiarato che quest’anno nell’unità Oil&Gas i risultati saranno in linea con gli obiettivi di budget. E’ inaccettabile – conclude la nota – che la direzione del personale di Abb si presenti al tavolo di trattativa con atteggiamenti pregiudiziali che impediscono di fatto un serio confronto che porti a un’intesa tra le parti”