Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sturla batte Torino e rafforza il primato. Locatelli che si rilancia risultati

Biancoverdi che si aggiudicano lo scontro diretto per il primo posto e vanno a +6 sui piemontesi. Sestri supera Rapallo di misura e tiene il terzo gradino del podio. Locatelli che torna a vincere

Tredicesima giornata di campionato della Serie B Maschile che conferma lo strapotere dei biancoverdi della Sportiva Sturla sul resto delle squadre impegnate nel torneo. Una giornata contraddistinta anche dalla sospensione di Albaro Nervi – Firenze Pallanuoto per un malore occorso all’arbitro che ha dovuto abbandonare il bordovasca sul parziale di 1-3 per i toscani. La gara si dovrà quindi recuperare.

Tornando alla pallanuoto giocata come detto la Sportiva Sturla si conferma la regina del campionato superando anche al ritorno la temibile Dinamica Torino in una piscina Vassallo gremita e rumorosa. Partita che inizia in equilibrio e che i torinesi prendono in mano con un gol che decide il primo quarto. Gli sturlini iniziano a carburare solo nel secondo quarto durante il quale ribaltano tutto e vanno sul 3-2. 

La gara resta comunque aperta, ma Sturla scava il solco mettendo un altro gol fra sé e gli ospiti per poi, nel finale mettere al sicuro i tre punti con il 2-1 dell’ultimo periodo che sancisce la vittoria per 6-3 e il primato che ormai sembra inattaccabile.

La vittoria non fa perdere la testa al tecnico IvaldiOra arriva il momento più difficile. Dobbiamo stringere i denti e portare la nostra condizione al massimo in questi due lunghi mesi di avvicinamento al traguardo finale”. Della gara ha parlato anche il portiere Ghiara tra i pali davvero motivato: “Sapevo che oggi mi aspettava una partita difficile visto gli ottimi tiratori del Torino. Ma tutta la squadra ha giocato in modo da mettermi sempre nella condizione migliore pet sentirmi sicuro e tutta la settimana i compagni mi hanno fatto vivere l’attesa del sabato con tranquillità e motivandomi nel modo giusto. Ora godiamoci questo risultato e poi da lunedi si torna al lavoro”.

Pesante la vittoria della Locatelli che supera Busto e allunga sui lombardi lasciandoli al terz’ultimo posto e si inserisce nel gruppo di squadre che occupa la parte medio – alta della classifica (Sestri terza forza del torneo e vittoriosa su Rapallo per 7-6 è a +4). I genovesi partono male andando sotto 1-3, ma hanno un’ottima reazione nella fase centrale andando a ribaltare le cose con un doppio 2-0 che consente ai padroni di casa di iniziare l’ultimo periodo sul 5-3. Non cambia più il gap fra le squadre con Busto che prova il tutto per tutto e la Locatelli che ribadisce per il 7-5 finale.