Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Mignanego fa fuori il Bargagli, la Promozione si avvicina risultati

La Burlando vince a Multedo, restando a tr punti dalla vetta

Genova. Il Mignanego compie un passo importante in chiave Promozione, vincendo (1-0) sul Bargagli,  la rete decisiva e la più importante dell’intero campionato, porta la firma di Ghiglino.

Mignanego: Imbesi, Ripollino, Becucci, Maggiali, Rossin, Profumo, Savaia, Cambiaso, Rebora, Lipardi, Ghiglino

Bargagli: Nora, Sugrenti, Luvotto, Napello, Trocino, Gibertoni, Branca, Oddone, Mincolelli, Novelli, Solidoro

La Burlando vince (2-0, Rotela e Russotti) in casa del Multedo, restando aggrappata al sogno di soverchiare il pronostico, tutto a favore del Mignanego; la gara è stata ben giocata da entrambe le contendenti e ottimamente arbitrata da Andrea Fanciullacci, della sezione di Savona, giovane direttore di gara, che ha già diretto alcune partite in Eccellenza e Promozione e di cui si dice un gran bene, in proiezione futura.

La Cogornese si assesta sul quarto gradino della classifica, fermata sul pareggio casalingo da un buon Torriglia; le reti del team chiavarese sono di Montedonico e Sivori, mentre Gelmi e Perino vanno a segno per i valligiani, che si mangiano le mani per essere stati raggiunti in pieno extra time.

La Superba mantiene il quinto posto in graduatoria, dopo il pareggio in casa della Riese, passata in vantaggio, dopo soli cinque minuti con Pellegrino; la reazione di Minnelli e compagni viene premiata (al 70°) da un rigore, realizzato da Carretta.

Il Marassi esce indenne dalla trasferta in casa dell’Olimpic Prà Pegliese, pareggiando 1-1; i giocatori della Val Bisagno  passano in vantaggio con il solito Ghiglia, ma vengono raggiunti dai padroni di casa, in goal con Frassetto, che entra in doppia cifra, nella classifica dei marcatori.

San Desiderio e Ruentes , dopo le sconfitte odierne, sono, al momento, con entrambi i piedi in Seconda Categoria.

Il SanDe in vantaggio (al 10°) con Lena, viene raggiunto e superato dal Sori, che mette in risalto Denaro e Giudice, autori della ‘remuntada’, che potrebbe valere la salvezza.

La Ruentes cede l’intera posta (1-0, Ngom) al Cogoleto, che  sta onorando il finale di campionato con il massimo dell’impegno.

Vittoria pesante in chiave salvezza diretta della Genovese Boccadasse, che rifila un perentorio 3-1 alla Cella; le reti vincenti sono di Zamana ed antiga (doppietta), mentre il goal della bandiera per il team di Sampierdarena è di Emiliano Pagano.