Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ballardini ringrazia i tifosi: “Pelle d’oca” risultati

Il mister elogia la squadra e nel finale scherza, lasciandosi andare a una frase poco diplomatica

Genova. Resta sempre con i piedi per terra Davide Ballardini, che non parla ancora di salvezza certa, ma di “vittoria importante” contro il Crotone. Resta serio anche quando gli si chiede dell’ovazione che, al 22′ della partita, gli ha tributato il Luigi Ferraris e risponde da “orso” qual è, ribaltando quello che in realtà prova davvero: “Un dispiacere enorme, non va bene, che non si faccia più una cosa del genere”, ma poi si scioglie: “Ti viene la pelle d’oca, probabilmente hanno apprezzato prima la persona, poi il lavoro, hanno capito le difficoltà, che erano tante”. Poi si lancia in un elogio per tutti e 30 i giocatori: “Sono stati straordinariamente seri, si sono messi a disposizione per il bene del Genoa, tutto questo ha portato risultati straordinari”.

Sulla partita: “Primo tempo molto bene, nella ripresa abbiamo sofferto troppo, si poteva gestire meglio la fase difensiva, ma avevamo speso molto nei primi 45 minuti, siamo una squadra generosa nelle due fasi di gioco e non siamo riusciti a tenere duro di testa e di gambe, ma la generosità è un grande pregio” .

La media punti del Genoa da quando è arrivato Ballardini è “europea”: “Tutto questo è nato grazie alla consapevolezza dei ragazzi, c’era paura, ma con serietà e umiltà, unite alla qualità di ognuno, siamo riusciti a far bene: Cofie è rimasto fuori per molte partite, ma si fa trovar pronto e ti ripaga, perché è un ragazzo per bene”. La mentalità di questo Genoa, secondo Ballardini, è frutto della mediazione delle idee dell’allenatore con le caratteristiche dei giocatori, sembra voler andare avanti, ma poi, con un sorriso, conclude così, spiazzando tutti: “Sembro un politico, dico delle gran cagate“.