Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Grandi opere, arrestato presidente Condotte spa, impegnata nei cantieri del Terzo Valico con Cociv

La società partecipa al 31% al consorzio che sta realizzando il valico dei Giovi

Più informazioni su

Genova Nel giorno in cui il Consiglio comunale vota con ampia maggioranza sulla difesa e il completamento dei lavori del Terzo Valico, da Messina arriva la notizia dell’arresto del presidente del consiglio di gestione della Società Italiana Condotte d’Acqua s.p.a.

La società in questione detiene il 31% di Cociv, il consorzio General Contractor a cui è affidata la progettazione e la realizzazione del Terzo Valico dei Giovi. I fatti che hanno portato all’arresto di Duccio Astaldi riguardano la presunta corruzione relativa ai cantieri della autostrada Siracusa – Gela.

La società in questione ha comunicato in serata che l’Astaldi ha provveduto a rassegnare le dimissioni dall’incarico immediatamente.

Abuso d’ufficio, turbata libertà degli incanti e corruzione: sono le accuse che i magistrati di Messina, coordinati dal procuratore Maurizio De Lucia, contestano alle undici persone coinvolte nell’inchiesta su presunte irregolarità nella gara di affidamento dei lavori di realizzazione di tre lotti dell’autostrada Siracusa-Gela. Per Duccio Astaldi sono stati disposti gli arresti domiciliari.