Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sturla batte Sestri e si conferma in testa. Rapallo torna a vincere risultati

Doppio derby con i biancoverdi che si impongono sui sestresi e i ruentini che espugnano la tana della Locatelli. Albaro Nervi che gioca bene, ma crolla nel finale

Ottava giornata di campionato in Serie B maschile di pallanuoto, un turno che metteva di fronte le due migliori squadre liguri della competizione per quanto visto fino a qui. Una partita molto particolare, un derby cromatico in un palazzetto colorato di bianco e verde, colori sociali del CN Sestri e della Sportiva Sturla.

Prevale Sturla, lo fa con personalità e con un momento centrale della gara di grande personalità. Primo quarto che è, come spesso succede, il più equilibrato. I sestresi tengono bene all’impatto con la capolista e al riposo pagano un solo gol di svantaggio dagli sturlini che comunque trovano il vantaggio con il 2-3 che consente loro di partire bene.

Dal secondo quarto cambia tutto perché Sturla si abbatte come un’onda devastante sulla difesa sestrese. Tra il secondo e il terzo periodo arrivano ben 7 reti contro una sola dei padroni di casa e quando si torna in vasca dopo l’ultima pausa, siamo sul 3-10. Poi la reazione dei locali e il fisiologico calo di Sturla, fanno chiudere Sestri all’attacco con un bel parziale di 5-1 per i padroni di casa. Non basta perché Sturla comunque controlla bene e porta a casa la posta piena. “Siamo in crescita costante, – dice coach Ivaldi – tutti quanti anche quelli che non sono in formazione ogni sabato sanno essere pronti e ricettivi ad ogni occasione. Non mi è piaciuto ovviamente il calo di tensione nell’ultima frazione, ma sono convinto che oggi sia solo dovuto ad un appagamento della squadra per la buona prestazione fornita fino a quel momento”.  Per Sturla è l’ottava vittoria di fila, Sestri mantiene comunque la terza posizione cnhe se vede Torino allontanarsi a +5 punti.

Derby fra Locatelli e Rapallo che interrompe la serie positiva dei padroni di casa che vengono sconfitti 4-6 e raggiunti a quota 12 proprio dai gialloblù. Genovesi che partono meglio andando sul 2-1, ma nel secondo quarto la difesa ruentina si chiude e colpisce poi con il gol del pari. Equilibrio che si conferma anche nel penultimo quarto che vede un gol per parte. Il match si decide nell’ultimo periodo con Rapallo che trova la via aperta e infila per tre volte la porta di Green. Squadre appaiate al quinto posto e un campionato che si prospetta interessante per entrambe.

Si fa sempre più dura per l’Albaro Nervi che torna sconfitto da Firenze contro la Florentia, squadra immediatamente davanti ai genovesi. Albaro parte bene andando sull’1-3, nel secondo quarto il gap aumenta e a metà gara Albaro conduce 3-6. Al rientro in vasca tutto il vantaggio viene mandato alle ortiche perché nel terzo periodo i fiorentini rosicchiano un punto, mentre nell’ultimo quarto i giovani liguri sono puniti per l’inesperienza e un netto calo di concentrazione che permette alla Florentia di vincere per 9-8.

Nel prossimo turno spazio per altri scontri fra genovesi con Albaro che ospita la Locatelli, mentre la capolista Sturla attende la Florentia. Impegno casalingo anche per Rapallo con Busto, mentre Sestri farà visita a Torino per lo scontro diretto.