Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Isolese sprinta sotto la pioggia. Il Varazze c’è risultati

Biancoverdi che superano la Calvarese e tengono la testa della classifica con una gara da recuperare. Giallo a Molassana: l'arbitro sospende la partita all'83° per una presunta aggressione.

Turno particolare in Prima categoria Girone C, con diverse partite rinviate o sospese  per il maltempo (Begato – Vecchiaudace Campomorone, Bogliasco – Prato, Sampierdarenese – Sciarborasca e Voltri – Ravecca) e una che invece ha visto la sospensione incredibile a pochi minuti dal 90’ per una presunta aggressione ai danni dell’arbitro.

Tutto ciò accade a Molassana dove si stava giocando San Gottardo – Caperanese. Gara delicata sul calendario che i chiavaresi stanno vincendo per 0-1 grazie al gol lampo di Di Maria dopo due minuti. All’83°, però il direttore di gara estrae il cartellino rosso all’indirizzo di Salvini del San Gottardo. Proteste furenti dei biancorossi che circondano l’arbitro il quale evidentemente si è sentito minacciato ed ha fischiato tre volte. A questo punto tutti negli spogliatoi e teoricamente arriverà uno 0-3 per i verdiblù mentre la dirigenza del San Gottardo annuncia che in questo caso farà ricorso.

Fatto sta che solo le prime due scendono in campo, Isolese e Varazze, ed entrambe non sbagliano cogliendo tre punti molto importanti. In un torneo che vede diverse squadre con una o due gare in meno (una è proprio il San Gottardo che nel caso dovesse vedersi sconfitta a tavolino, potrebbe puntare nel recupero con il Prato per restare vicino alle primissime), tutto è aperto e la matematica tiene in vita diversi prospetti.

La capolista Isolese vince 2-1 sulla Calvarese e si rilancia ancora come principale pretendente per il titolo.Gol immediato di Rossetti al 4° che resiste fino al 65° quando Rizzo raddoppia e mette in ghiaccio la gara. Inutile il gol di Bacigalupo all’85° che non basta per tentare la rimonta. Biancoverdi che con una gara in meno potrebbero piazzare la zampata e in caso di vittoria salire a +4 sul Varazze.

Nerazzurri che comunque non mollano e continuano nella propria serie positiva vincendo in casa contro il Cà de Rissi. I varazzini piazzano un “uno – due” intorno al 20° che manda al tappeto gli ospiti. Al 19° Mori interviene con un colpo di testa imperioso in area per l’1-0. Quattro minuti più tardi Gagliardi ci crede ed interviene in scivolata su una sfera che, messa forte nel mezzo, sembrava destinata ad uscire larga sul secondo palo. Rete del 2-0 che si rivelerà il punteggio finale.

Vittoria fondamentale per la Stella Sestrese con il Via dell’Acciaio. Su un campo più simile ad una risaia che a un terreno di gioco per il calcio, i verdiblù passano in vantaggio alla prima azione: cross in mezzo e Parisi interviene anticipando tutti infilando Pittaluga. La pioggia aumenta, e a metà gara l’arbitro esita sul far continuare la gara, ma alla fine i 22 rientrano in campo. Al 56° Gesi pareggia su calcio di rigore. Dieci minuti dopo D’Alosio prende palla dai 25 metri e pesca l’incrocio con una bomba imparabile. Finisce 1-2 per la Stella, mentre il Via dell’Acciaio ritiene che la gara fosse da rinviare.