Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Euroflora, a un mese dalla kermesse il Comune rassicura: “Il maltempo non ha aiutato ma siamo nei tempi”

Tabella di marcia rispettata, dice l'assessore ai Lavori pubblici Fanghella. Biglietti venduti a quota 80 mila

Genova. A un mese esatto dall’apertura di Euroflora 2018, la kermesse che si svolgerà dal 21 aprile al 6 maggio ai parchi di Nervi, arriva la notizia della partecipazione ufficiale del ministero delle Politiche agricole, che un’esposizione e alcuni laboratori per bambini. Sul fronte della sistemazione degli spazi l’assessore comunale ai Lavori pubblici Paolo Fanghella assicura: “Stiamo rispettando i tempi, abbiamo ancora 2 milioni da spendere e li utilizzeremo tutti per lavori che resteranno a vantaggio del parco”. Aster, che sta lavorando per conto del Comune, sta sistemando vialetti e canali di scolo, alberature e muri perimetrali.

In programma anche la sistemazione di un parco giochi per bimbi. “Purtroppo il maltempo non ci sta aiutando – continua Fanghella – ma tutto procede”. Nel frattempo sono stati venduti circa 80 mila biglietti, 30 mila dei quali acquistati da tour operator, spiegano da Fiera di Genova. Nel frattempo prende forma il quadro che sarà messo in piedi dai floricoltori liguri.

Dopo l’ok della Regione allo stanziamento di 230 mila euro per le associazioni di categoria, Coldiretti, Confagricoltura e Cia, sotto il coordinamento della Camera di Commercio, stanno lavorando all’allestimento dei 2000 metri quadri all’ingresso della manifestazione. “E’ una corsa contro il tempo – dice Paolo Corsiglia, della Camera di commercio di Genova – ma ce la faremo, abbiamo il progetto di massima degli architetti, le aziende liguri forniranno il materiale per un risultato di grande effetto”.