Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sasso contro il portone del liceo D’Oria, Cozzi: “Ho frequentato quella scuola, non è classista”

Il procuratore capo: "Mi auguro che responsabili vengano individuati"

Più informazioni su

Genova. “Mi auguro che i responsabili vengano individuati al più presto. In ogni caso la preside sarà stata sicuramente fraintesa. E’ una docente tra le migliori, molto all’avanguardia e con una mentalità molto aperta”. Lo ha detto il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi dopo il raid vandalico della scorsa notte contro il liceo D’Oria commentando la polemica sulla ‘pubblicità classista’ allo scopo di attrarre iscrizioni.

“Da ex studente di quel liceo – ha continuato Cozzi – posso dire che in quella scuola non è mai stata fatta alcuna disparità, anzi. Era frequentata da ogni tipo di studente e i professori non hanno mai fatto discriminazioni. Era ed è tutt’ora uno dei licei più tosti e di livello. La preside – ha concluso il capo dei pm genovesi – è una professoressa all’avanguardia, attenta a tutte le problematiche sociali. Ha organizzato eventi e incontri per affrontare le problematiche sociali: mercoledì per esempio saremo al D’Oria con alcuni magistrati e forze dell’ordine per parlare della violenza di genere”