Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Redarguisce anarchici che attaccano manifesti in centro storico: spintonato consigliere municipale della lega

Olivieri, militante e consigliere municipale del Carroccio, ha denunciato l'episodio con un post su facebook

Più informazioni su

Genova. Ha redarguito alcuni anarchici che stavano attaccando manifestini in centro storico dove si invitava a disertare il voto e in tutta risposta sarebbe – in base a quanto ha denunciato lui stesso sulla sua pagina facebook – aggredito verbalmente ma anche spintonato.

Protagonista il consigliere municipale del Carroccio Antonio Susi Olivieri. L’episodio sarebbe avvenuto alle 21.30 di ieri. Olivieri ha preannunciato che lunedì presenterà denuncia in questura.

Solidarietà al consigliere municipale è arrivata dal segretario e assessore regionale Edoardo Rixi: “Il contrasto al degrado e la lotta per la legalità della Lega al governo di Genova proprio non piacciono a chi vorrebbe la città nel caos – scrive Rixi – Noi non ci facciamo intimidire e continueremo su questa strada, al fianco dei cittadini onesti”.

Solidarietà anche dalla capogruppo del Carroccio a Tursi Lorella Fontana: “Esprimo a nome di tutto il gruppo consiliare della Lega, la nostra solidarietà al consigliere leghista aggredito nella serata di ieri nel centro storico a opera di un gruppo di balordi e facinorosi. Questo è solo l’ultimo di una lunga serie di attacchi, che il clima d’odio elettorale ha provocato ai danni di militanti del centrodestra. Dopo l’aggressione della settimana scorsa ai nostri militanti in via Canevari, questo è l’ennesimo esempio dell’intolleranza di una certa politica ai danni della Lega. Dispiace che, nonostante tutto, la minoranza comunale non abbia ancora deciso di prendere le distanze e di condannare questi subdoli gesti”.