Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Oscar Rebora vince la prima Scalata di Scarpino

Vittoria per il podista dello Zena Tri Team, mentre fra le donne si impone l'emiliana Isabella Morlini. Ai Maratoneti Genovesi il premio per le società più numerose

Borzoli ha ospitato nella giornata di domenica la prima edizione della Scalata di Scarpino, ovvero 9 km di salita sul monte che veglia su Genova e dal quale si può godere di una vista davvero mozzafiato della città. Partecipazione estremamente numerosa con 112 podisti all’arrivo, 30 dei quali dei Maratoneti Genovesi che si sono aggiudicati il premio come gruppo più numeroso davanti allo Zena Runners e alla Cambiaso Risso.

A vincere, però è stato un atleta che non appartiene a nessuna delle tre suddette società. Si tratta infatti di Oscar Rebora  dello Zena Tri Tieam, che giunge in cima alla vetta in 40’41” precedendo piuttosto chiaramente Andrea Rattazzi dei Maratoneti Genovesi che paga 27” di distacco. Terzo Giovanni Tornielli della Podistica Peralto.

Prestazione fenomenale poi dell’emiliana Isabella Morlini che è sesta assoluta in 43’50”, prima fra le donne davanti a Silva Dondero che chiude all’11° posto assoluto. Tornando alla top ten invece, troviamo al quarto posto Lorenzo Conterno della Delta Spedizioni, al quinto Giorgio Grella della Cambiaso Risso. Dieto la Morlini si trova poi Alessio Ottonello della Città di Genova che precede il versiliese Graziano Poli del Parco Alpi Apuane. Chiudono la classifica dei primi dieci Marco Parodi dell’Emozioni Sport e Ridha Chihaoui della Cambiaso Risso.

Fra le donne, detto di Morlini e Dondero, il terzo posto è di Barbara Chierici, podista degli Zena Runners. Quarta la sua compagna di squadra Cristina Trestin.