Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Athletic batte il Baiardo e torna in testa. Il Golfo Paradiso resta in scia risultati

Nerogialloverdi che si impongono per 3-1 e balzano in vetta seguiti a ruota dai recchelini. Nel frattempo si infervora la lotta per un posto ai playoff

L’Athletic Club si aggiudica il big match di giornata contro il Baiardo e torna a comandare nel girone B di Promozione. La squadra di Mariani gioca una gara cinica e di grande autorevolezza andando in vantaggio al 22° con Fassone e riuscendo a gestire bene il minimo vantaggio andando al riposo sull’1-0. Nel secondo tempo ancora Fassone colpisce per il raddoppio locale. Poggi la riapre a dieci minuti dalla fine, ma un calcio di rigore di Ilardo nel finale chiude i conti e consente ai nerogialloverdi di ergersi solitari in vetta.

Tiene il passo il Golfo Paradiso che espugna San Cipriano grazie al guizzo di Spalletta al 70°. Recchelini che restano a ruota dietro alla capolista, superando il Baiardo e allungando sulle altre. Per i biancocelesti valligiani invece un ko che non cambia la classifica ancora preoccupante che vede Rizqaoui e compagni in lotta per uscire dalla zona playout.

Il Real Fieschi tiene vivi i sogni di gloria e si impone 1-0 sul Rivasamba grazie alla rete in avvio di gara di Casella che decide la partita. Per i cogornesi tre punti che permettono di accorciare le distanze nell’intensa lotta per accedere ai playoff in cui sono coinvolte molte squadre. Fra queste il Little Club che impatta 2-2 con il Cadimare in una partita molto difficile che i rossoblù hanno rischiato anche di perdere.

Primo tempo bloccato che vede gli spezzini andare in vantaggio al 18° con Antonelli. Nel secondo tempo Akkari pareggia, ma tre minuti dopo Desogus riporta avanti i levantini. Gara che il Little Club poi non riesce più a rimettere in sesto e sembra avviata ormai verso una sconfitta. Ci vuole una zampata di Corallo che agguanta il pareggio all’ultimo respiro.

Ancora una sconfitta per la Ronchese che in casa contro il Forza e Coraggio non demerita, ma lascia il passo agli spezzini che si impongono grazie ad un calcio di rigore segnato da Pesare alla mezzora. Rossoblù che vedono le speranze di permanenza nella categoria ridursi sempre di più. Anche perché intanto le rivali dei ronchesi mettono dei mattoncini per la propria corsa salvezza. La Don Bosco Spezia pareggia 1-1 con l’Ortonovo, andando anche in vantaggio all’11° con Ferdani su rigore, ma venendo raggiunti a 5’ dal termine da Capitani che fa sfumare le speranze di vittoria dei salesiani.

Un punto anche per il Casarza che gioca una gara simile ai rivali nella corsa per la salvezza. Con il Real Fiumaretta Barbieri trova presto la via del gol con l’1-0 che giunge al 7°, ma a dieci minuti dalla fine Franceschini rimette le cose in pari. Infine va ko la Goliardicapolis che  in trasferta con il Magra Azzurri non riesce a trovare punti salvezza e cede per i gol di Salku e Leonini. I ragazzi di Bollentini si consolano guardando i risultati dagli altri campi, che permettono ancora loro di puntare alla salvezza diretta.