Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Cairese frena. Campomorone vittorioso. L’Arenzano si prende il terzo posto risultati

Pari indolore per la capolista che conserva molti punti di vantaggio. Campomorone che tiene il secondo posto, Arenzano che conquista il terzo. Vittoria fondamentale per la Praese in ottica salvezza

Non cambia molto in vetta alla classifica di Promozione, girone A ligure almeno per quanto concerne i primi due posti che restano ad appannaggio della Cairese e del Campomorone. Vittoria importante invece dell’Arenzano sul Bragno in trasferta con i biancorossoneri che si prendono i tre punti grazie ad un gol arrivato in piena zona Cesarini. Uomo – partita è Nardo, entrato a gara in corso e decisivo per far approdare sul terzo gradino del podio gli arenzanesi.

La squadra di Maisano resta così a 3 punti di distanza dal Campomorone il quale vince anch’esso di stretta misura sull’Ospedaletti per 1-0 grazie al rigore trasformato al 48° da Curabba. Valligiani che meritano il bottino pieno anche per aver saputo respingere al mittente i tentativi degli ospiti di rientrare in gara specie nell’ultima mezzora durante la quale il Campomorone è restato in dieci per l’espulsione di Minardi.

Non vince, ma conserva un largo vantaggo sui campomoronesi la capolista Cairese, fermata sul 2-2 da un Legino determinato a trovare punti per la salvezza.Vantaggio dei locali al 7° con un gol di potenza del numero 10. Il pareggio arriva al 21° su rigore che Alessi infila sotto la traversa. Al 45° i gialloblù passano a condurre con Saviozzi che raccoglie un assist in area e deposita in rete. Nel secondo tempo arriva la doppietta di Romeo su rigore, per il 2-2 finale.

Importante la vittoria della Praese a Sant’Olcese. I biancoverdi passano per 1-2 in una gara giocata all’attacco. Vantaggio al 23° con Ventura. Ad inizio ripresa pareggia Da Ronch su calcio di rigore, ma Zirafa riporta avanti i suoi per il definitivo 1-2. Pareggio invece fra Voltrese e Borzoli, un risultato poco utile per entrambe. A recriminare di più è certamente la compagine locale, che al 30° passa con Balestrino su rigore, riuscendo a tenere per tutta la gara. Al 94° tuttavia, Vitellaro piazza la zampata dell’1-1.

Cade ancora invece, l’Alassio che esce ormai dalla lotta per il primo posto, ma rischia anche di uscire dai playoff. A Taggia si impongono i padroni di casa che vanno in vantaggio già all’8° con Rovella. Al 27° un rigore permette a Battaglia di rimettere le cose in paro, ma al 42° un’autorete consente ai padroni di casa di tornare avanti. Ad inizio ripresa poi Rovella trova la doppietta che mette in sicurezza il parziale. Inutile la rete del 3-2 di Battaglia.

Vittoria scacciacrisi per la Loanesi che supera il Pallare grazie all’autorete di Bubba e al gol di Rocca che risponde così al gol di Torrengo. Per i rossoblù ora una situazione di classifica senza dubbio più tranquilla, mentre sembra ancora non avere sortito la reazione necessaria, il cambio in panchina per il Pallare. Finisce a reti inviolate Ceriale – Campese.