Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Chiarabini mette le ali al Ligorna risultati

Biancoblù che battono lo Scandicci e sono a sei punti dai playoff. Cadono Sestri Levante e Lavagnese

23^ giornata di campionato in Serie D contraddistinta dalla vittoria interna del Ligorna, unica delle genovesi a trovare punti che la rilanciano ulteriormente in graduatoria. L’undici biancoblù ospitava lo Scandicci, squadra alla disperata ricerca di punti che possano garantirle di disputare almeno i playout.

I genovesi ringraziano il “solito” Chiarabini, uomo partita e fino a qui vero uomo – stagione visto che sovente è stato decisivo per togliere le cosiddette “castagne dal fuoco” dei biancoblù. Gara che nel primo tempo comunque resta bloccata con il Ligorna che si fa vedere con un tiro di Lembo, che sfiora la traversa e una conclusione dello stesso Chiarabini deviata in corner.

La partita si sblocca al 46°, con le squadre appena entrate per la ripresa: palla che viene crossata da sinistra e sul secondo palo sbuca il fantasista genovese che deposita in rete di piatto al volo a portiere battuto. Poco dopo colossale occasione sprecata da Valenti che va via palla al piede, ma a tu per tu con il portiere toscano, spara alle stelle. Gol sbagliato, gol subito e allora Serratti mette in mostra le proprie qualità balistiche con un destro al volo da oltre 20 metri che si insacca a fil di palo, nulla da fare per Fenderico. Ma il Ligorna dimostra anche maturità, non perdendo la testa e riprendedo a fare il proprio gioco. A due minuti dalla fine così, ancora Chiarabini riceve al limite dell’area e di controbalzo calcia un tiro secco che sorprende il portiere per il definitivo 2-1. Per il Ligorna arriva l’aggancio ai cugini della Lavagnese.

Perde proprio nel finale invece la Lavagnese che ospitava il Savona, squadra che dopo un periodo decisamente difficile pare aver ritrovato la via della vittoria. Non senza un po’ di fortuna, gli striscioni espugnano il Riboli aprendo le marcature al 24° con un eurogol di Gomes dai 30 metri non lascia scampo a Nassano. I bianconeri reagiscono e pareggiano con bomber Croci al 34° che di testa infila l’ex Bellussi. La gara poi scorre in equilibrio fino alla fine, ma i savonesi trovano la zampata di Guarco al 94° che permette ai biancoblù di cogliere il bottino pieno e lascia i levantini con l’amaro in bocca.

Infine cade ancora il Sestri Levante, a Viareggio contro una squadra in corsa playoff, ma i corsari non demeritano e cadono solo per un rigore più che dubbio trasformato da Guardi al 72° per un intervento di Benga Samba sull’attaccante versiliese. Peccato perché il Sestri avrebbe meritato almeno il punto, mentre ora i sestrini sono agganciati dal San Donato Tavarnelle e vedono il Ghivizzano andare a +3. Occorrerà tornare a far tre punti rapidamente se non si vuole restare invischiati nella zona playout a cominciare dal prossimo impegno con l’Albissola. Trasferte toscane e molto difficili sia per Lavagnese che per Ligorna con i bianconeri impegnati a Massa, mentre i genovesi che saranno di scena sul campo dell’ex capolista Ponsacco.