Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo si aggiudica la combattuta sfida con Milano: gialloblù terze a metà campionato risultati

Soddisfatto il tecnico Luca Antonucci: "Faccio i complimenti a tutte le ragazze"

Rapallo. Il Rapallo Pallanuoto chiude il girone di andata al terzo posto in classifica. Le gialloblù mettono in cassaforte altri 3 punti, frutto della vittoria conquistata oggi pomeriggio a scapito del Kally NC Milano davanti al folto pubblico della piscina del Poggiolino. Otto a sette è il risultato finale di una partita avvincente e combattuta tra due squadre che erano appaiate in classifica e dunque entrambe determinate a portare a casa tre punti importanti.

Mi aspettavo un match del genere, giocato punto su punto: Milano è un’ottima squadra e sapevamo che non ci avrebbero reso la vita facile – commenta il tecnico Luca Antonucci –. Avremmo potuto chiudere il match anche prima, ad ogni modo siamo state brave a non perdere la concentrazione in un momento cruciale della partita, quando il Milano ha trovato il pareggio. Faccio i complimenti a tutte le ragazze, chiudiamo il girone di andata terze a 15 punti, al di sopra delle aspettative per una squadra molto giovane che deve ancora crescere. Vietato, però, adagiarsi sugli allori: dobbiamo tenere sempre a mente che l’anno scorso abbiamo giocato i playout, niente va dato per scontato. Ora ci godiamo la pausa campionato e in questo periodo vedremo di lavorare e soprattutto di recuperare le giocatrici infortunate come Amarence Genee, che purtroppo continua a non essere al top causa problemi ad una spalla”.

La cronaca della partita. Primo tempo, sblocca il risultato la squadra ospite con Apilongo. Pareggia Avegno approfittando di un’errore della difesa avversaria. Ancora avanti Milano: Ranalli cerca l’angolino basso alla destra di Lavi che sfiora ma non arriva alla deviazione. Le liguri ritrovano la parità con Van der Graaf a 4′: partita equilibrata.

Passa a condurre la squadra gialloblù: conclusione fulminea di Avegno in superiorità per il 3-2. Ghiotta occasione per il Milano sul finale del tempo: doppia superiorità numerica a favore della formazione di Diblasio ma la difesa del Rapallo è attenta e l’azione sfuma.

Secondo tempo, scorrono i minuti, nuovo aggiornamento sul tabellone a 3’50”: rete del 4-2 di Arianna Gragnolati, una colomba che non lascia scampo a Nigro. Accorcia poco dopo Ranalli per il 4-3. Il tempo si chiude con un parziale di 1 a 1.

Terzo tempo e il Milano ha la palla del pareggio a 1’48”: controfuga di Apilongo che, sola davanti a Lavi, scaglia la palla contro il palo. Gialloblù sul più 2 con la mancina Cuzzupè, ma accorcia poco dopo Apilongo con l’uomo in più per il Milano. Ancora Cuzzupè: tiro da posto uno che spiazza Nigro e Rapallo che si porta sul 6 a 4. Milano non molla, dopo il time-out chiesto dal coach Diblasio arrivano prima il gol di Ranalli in superiorità e successivamente la botta dalla distanza di Crevier che supera Lavi. Il risultato alla fine del terzo tempo è di 6 a 6: match in bilico.

Quarto tempo che si apre con un rigore fischiato a favore del Milano: tira Ranalli centrale e Lavi para. Doppia superiorità numerica sul versante opposto a favore del Rapallo, conclusione di Gragnolati e gol. Nell’azione successiva, ancora uomo in più per il Rapallo e arriva la rete di Van der Graaf, tra le migliori in campo: 8 a 6. Fase finale concitata, Menczinger porta il risultato sull’8-7. Ultimo attacco a favore della squadra ospite, tifosi gialloblù in tributa che trattengono il fiato ma il temuto pareggio non arriva. Il match si chiude con la vittoria del Rapallo, la quinta in otto giornate di campionato.

Il tabellino:
Rapallo Pallanuoto – Kally NC Milano 8-7
(Parziali: 3-2, 1-1, 2-3, 2-1)
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta, Gragnolati 2, Avegno 2, Marcialis, Sessarego, Tignonsini, Giustini, Van der Graaf 2, Cuzzupè 2, Genee, Gagliardi. All. Antonucci.
Kally NC Milano: Nigro, Apilongo 2, Murer, Gitto, Ranalli 3, Fisco, Menczinger 1, Zerbone, Cordaro, Crevier 1, Magni, Repetto, Rosanna. All. Diblasio.
Arbitri: Fusco e Pascucci.
Note. Uscite per limite falli: Gitto e Marcialis nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Rapallo 3 su 9, Milano 2 su 11 più 1 rigore fallito.