Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lo Sport Management non fa sconti: il Bogliasco incassa 17 reti risultati

A Busto Arsizio la seconda forza del campionato liquida i biancazzurri

Bogliasco. Nulla da fare per i bogliaschini a Busto Arsizio contro lo Sport Management. Impegnati in casa della seconda forza del campionato, nel dodicesimo turno della Serie A1, i biancazzurri cedono 17-4 agli avversari, incassando un passivo bugiardo e troppo severo al termine di una gara mantenuta in equilibrio fino a metà del terzo quarto.

Doppia sorpresa al via dell’incontro: entrambe le squadre scendono infatti in vasca con il secondo portiere a difesa dei rispettivi pali. I padroni di casa si presentano con Gianmarco Nicosia, mentre gli ospiti si affidano al giovane Francesco Di Donna, al debutto assoluto dal primo minuto nella pallanuoto dei grandi.

La prevedibile spinta offensiva dello Sport Management trova, almeno inizialmente, un ottimo argine nell’accorta difesa imbastita da Daniele Bettini, tanto che il primo parziale si conclude con il solo gol di Pietro Figlioli, mentre il raddoppio locale giunge soltanto dai cinque metri, con il rigore realizzato da Gallo in apertura di secondo quarto. La doppietta di Sadovyy, a cavallo dei due tempi centrali, dimezza per due volte il passivo del Bogliasco ma fa anche scatenare l’orgoglio dei Mastini che, dopo essere arrivati all’intervallo lungo sul triplo vantaggio, negli otto minuti successivi scavano il solco che spegne le velleità di risultato dei liguri.

La sfuriata non appaga la vicecapolista che anche nell’ultimo tempo continua ad incrementare il proprio punteggio, fino a chiudere con un 17-4 davvero ingeneroso nei confronti dei bogliaschini, ai quali non basta il doppio squillo in chiusura di Gambacorta per rendere meno amara la sconfitta.

Siamo andati molto bene per metà partita – commenta a fine gara il tecnico Daniele Bettini – limitandoli parecchio in attacco. Poi, dal terzo tempo in poi, ci siamo smarriti all’improvviso e abbiamo lasciato loro troppe controfughe che alla fine hanno inciso parecchio sul risultato. Il passivo è sicuramente molto pesante ma in fondo rispecchia quelli che sono i reali valori delle due squadre”.

Il tabellino:
Sport Management – Bogliasco Bene 17-4
(Parziali: 1-0, 3-1, 7-1, 6-2)
Sport Management: Lazovic, Di Somma, Blary 1, Figlioli 2, Fondelli 2, Petkovic 2, Drasovic 1, Gallo 4, Mirarchi 2, Luongo 2, Baraldi, Valentino 1, Nicosia. All. M. Baldineti.
Bogliasco Bene: Prian, Ferrero, Di Somma, Lanzoni, Brambilla Di Civesio, Guidaldi, Gambacorta 2, Monari, Cimarosti, Fracas, Orlandini, Sadovyy 2, Di Donna. All. D. Bettini.
Arbitri: Carmignani e Collantoni.
Note. Usciti per limite di falli Brambilla Di Civesio e Cimarosti nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Sport Management 3 su 9 più 2 rigori segnati, Bogliasco 3 su 9.