Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova più noir che mai, a Palazzo Ducale è sbarcato il Festival della Criminologia

Cold case, tour attraverso i luoghi della cronaca, laboratori, convegni e tanti altri appuntamenti per il primo evento di questo tipo in città

Più informazioni su

Genova. Il fascino del casi irrisolti, le complessità delle perizie psichiatriche, le tecniche di interrogatorio, ma anche le immagini della cronaca nera, i nuovi profili del terrorismo o la declinazione del noir reale nei romanzi, in tv, nei fumetti.

A palazzo Ducale di Genova si è aperto questa mattina il Festival della criminologia, evento dedicato a questa disciplina e alla psicologia criminale, forense e investigativa. Oggi e domani due giornate di incontri, aperte a tutti, addetti ai lavori ma anche semplici appassionati del giallo. L’iniziativa è organizzata in collaborazione tra Il Secolo XIX e l’associazione No Crime.

Tra gli appuntamenti da non perdere, un laboratorio vero e proprio con la polizia scientifica, un tour del centro storico attraverso i luoghi dei fatti di sangue, il convegno sui cold case liguri, la mostra fotografica “Volti del crimine”, l’incontro di sabato sera alle 21 sul caso Donato Bilancio e quello di domenica sera dedicato al fumetto Julia.

Ecco il programma:

Sabato 13 gennaio 2018
Mattina (Sala del Minor Consiglio):
9: saluti di apertura. Intervengono Massimo Righi e Angelo Zappalà (direttore del Festival della Criminologia).
9.30: il simulatore di interviste nei casi di presunto abuso sessuale. Con Angelo Zappalà.
10.30: Le profondità della mente di Reo. Con Tullio Bandini (Università degli Studi di Genova).
11.30: Follia o ragione? La perizia psichiatrica nei fatti di sangue. Con Gabriele Rocca (Università di Genova).
Pomeriggio (presso la Sala del Maggior Consiglio):
14.30: Inaugurazione dell mostre Volti del crimine e clue: cold.
14.45: Cold Case. Con Marco Calì (capo squadra mobile di Genova), Francesco Cozzi (procuratore capo di Genova), Marinella La Porta (responsabile laboratorio scientifico polizia di Torino), Marco Salvi (medico legale). Modera Matteo Indice (Il Secolo XIX, La Stampa).
17: Nella mente di un terrorista. Con Maurizio Molinari (direttore La Stampa), Luigi Zoja (psicoanalista e scrittore). Modera Omar Bellicini. 
18.45: La Genova in giallo tra narrativa e realtà. Tavola rotonda con Alessandro Defilippi, Annamaria Fassio, Riccardo Gazzaniga, Bruno Morchio. Modera Claudio Paglieri (Il Secolo XIX).
Sera (Sala del Maggior Consiglio):
21: Il caso Donato Bilancia. Con Filippo Ricciarelli ed Enrico Zucca. Modera Ilaria Cavo (giornalista e assessore regionale Cultura e Istruzione).

Domenica 14 gennaio 2018
Mattina (Sala del Minor Consiglio):
10: Le narrative del male. Con Alfredo Verde (Università di Genova).
11: L’uso del dna nell’investigazione criminale. Con Giampietro Lago (comandante Ris di Parma).
12: La scena del crimine: laboratorio con la polizia scientifica di Genova.
Pomeriggio (Sala del Maggior Consiglio):
14.30: Genova rosso sangue: delitti antichi nel Centro Storico. Tour interattivo con Marco Menduini.
14.30: Cyber Crime. Con Mattia Epifani, Francesco Picasso, Roberto De Vita. Modera Carola Frediani.
15.45: Stalking e femminicidio. Con Alessandra Bucci (capo squadra volanti di Genova), Riccardo Lamonaca, Arturo Sica, Nicla Vassallo. Modera Martina Maltagliati (Quarto Grado).
17.15: Usi e abusi della follia nei processi di mafia. Con Corrado De Rosa, Sandro Sandulli. Modera Marco Grasso.
18.30: Io vivo nell’ombra. Con il comandante Alfa (gis) e Meo Ponte (giornalista e scrittore).
Sera (Sala del Maggior Consiglio):
21: Julia – Le avventure di una criminologa. Con Giancarlo Berardi e Steve Della Casa. Mostra con esposizione delle tavole di Julia.