Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alla Claque arriva #Armando, la voce dell’ignoranza, il primo late-night talk show genovese alla Claque

L'intervista a Nicolas Vigliotta, autore e conduttore del nuovo spettacolo al debutto il 20 gennaio

Genova. Uno spettacolo irriverente, a metà strada tra talk e comedy, che prende e maltratta ospiti disposti, forse, a farlo. Questo è #Armando, il primo late night talk show genovese scaturito dalla mente degli autori Nicolas Vigliotta, che ne sarà anche il conduttore, e Matteo Monforte, che esordirà a La Claque sabato 20 gennaio alle 21.30.

Il programma, ispirato ai late-night talk show statunitensi come il ‘Late Show di David Letterman’ o la versione italiana di ‘E poi c’è Cattelan’, vede il conduttore dello show, intervistare alla scrivania ospiti rigorosamente Liguri che prenderanno parte a situazioni parodistiche fino alla perfida domanda della mascotte #ARMANDO.

Abbiamo raggiunto Nicolas Vigliotta, che ci ha raccontato qualcosa in più su questo spettacolo: “Era da molto che ci pensavo. alla fine dopo Zena Car and Restaurant mi sono detto: è il momento! le emozioni che ti dà il pubblico dal vivo son diverse che registrare per la tv. #armando nasce dalla voglia di avere uno spettacolo tutto mio, non in tv ma dal vivo dove portare musica, cabaret e intrattenimento in generale, che sono le mie passioni”.

La voce dell’ignoranza”, un sottotitolo ambizioso…: “Le interviste saranno al limite della “decenza” non verrà trasmesso in tv ma essendo un talk show a teatro, potremo spingerci un po’ più in là. E poi faró fare cose ignoranti ai miei ospiti…

Interessante, ma come sarà strutturato lo spettacolo? “Ricalca i classici talk show americani come il David Letterman Show o la versione l’italiana di “e poi c’è cattelan”. io staró seduto alla scrivania e avró la mia tazza, loro staranno sulla poltrona. Uno dopo l’altro gli ospiti affronteranno domande e situazioni parodistiche. Non dico altro. Il nostro music selector sarà sul palco con me e sarà Flaps, Elisa Mazzucchelli sarà la mia “valletta” anche se non mi piace come termine”.

Gli ospiti? Leggendo la lista, è sicuro che ci sarà da ridere: “La trasmissione televisiva andata in onda nel 2017 ha avuto grande successo. Ho avuto come ospiti fra gli altri Francesco Baccini, il gruppo comico i Pirati dei Caruggi, gli Ex Otago, Antonio Ornano, Zibba, Serena Garitta ed Enzo Paci e tra questi ho “pescato” 4 ospiti per il mio talk show e l’autore di Armando insieme a me Matteo Monforte. Genova ha molto da offrire a livello artistico non è stato difficile”.

Ma soprattutto… chi è Armando? “#Armando è il nome che abbiamo scelto per il pupazzo che dà il nome allo show. Armando è un pupazzo bastardo che fará le domande scomode con voce fuori campo ai nostri ospiti”.

armando

Un “setting” insolito per le produzioni nostrane, a metà tra teatro e format televisivo, lo spettatore cosa può aspettarsi da questo show o come deve “prepararsi”? “Deve sedersi guardare e divertirsi. Balbontin e Ceccon sono di casa a La Claque con il loro show dei Pirati dei Caruggi ed Enzo Paci quest’anno in tv a Colorado ha dato prova di grande talento! Sono 3 comici bravissimi. L’ospite musicale sarà Zibba, bravissimo cantautore ligure, che viene chiamato spesso dai colleghi per il suo talento nello scrivere, e proprio a breve uscirà il suo nuovo disco. L’ospite femminile sarà la bellissima e simpaticissima Serena Garitta. Questo spettacolo è un semplice ma divertente talk show che se non presentassi andrei a vedere tra il pubblico.

Nicolas, il 20 sarai a La Claque con questo spettacolo, ma quale è stato il tuo percorso artistico? “Ho iniziato con la musica in realtà. La tv e il lavoro di presentatore sono iniziati dopo. Nel 2006 ho iniziato con le tv locali, ho sempre presentato eventi sia privati che trasmissioni tv. Da qualche anno organizzo a 360 i miei format dove sono presentatore e autore, commerciale, contatto gli ospiti, scrivo, organizzo e litigo spesso, da solo, allora mi avvalgo di validi collaboratori. Approfitto per ringraziare Matteo Monforte per l’aiuto ai testi di Armando, Cristina Poletti per il supporto ai miei ultimi lavori fra cui questo e Bruno Desole, che c’è poco ma quando serve è presente”.

Progetti futuri? “Direi un disco. La musica non si abbandona! Suono da sempre. Anche quest’anno mi sono esibito in giro per i locali; le promesse erano: farò una trasmissione in auto, fatta; farò un talk show a teatro, sto facendo; farò un disco, lo farò”.