Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pareggio sofferto e Micovschi stellare: così il Genoa con l’Hellas verona

Il nazionale rumeno Micovschi segna tre reti e firma l'assiste del quarto gol: il Genoa primavera pareggia 4-4 contro il Verona

Genova. Pareggio rocambolesco per il Genoa primavera di Sabatini: con l’Hellas Verona si chiude 4-4 sul terreno di Arenzano, per una gara sempre in salita per i rossoblù. Uomo partita sicuramente Micovschi, che segna una tripletta e raccoglie un cartellino rosso in finale di gara.

Genoa in campo con Bulgarelli, Piccardo (85′ Trabacca), Seno, Palmese, Zanoli, Sibilia, Karic, Bruzzo, Szabo (35′ De Paoli), Salcedo (78′ Oprut), Micovschi.

Gara subito in salita per il Genoa, che si trova sotto su autorete al quarto d’ora: un rimpallo fortunoso colpisce Zanoli e il pallone si insacca alle spalle di Bulgarelli.

Passa un altro quarto d’ora perché il forcing genoano ottenga qualcosa: al 31′ è Micovschi, con una punizione dalla distanza, a trafiggere il portiere veronese Bianchi. Solo il tempo dell’esultanza, però, e Sabatini trova la sua squadra nuovamente sotto: Danzi (33′) e Fiumicetti (37′) mandano al riposo le società con il doppio vantaggio del team ospite.

Sabatini carica i suoi negli spogliatoi e i grifoncini tornano in campo con la giuste energia: Micovschi sigla una doppietta con un tiro da fuori dopo appena un minuto di gioco. Passano dieci minuti e ancora Micovschi, vero uomo-partita, insacca alle spalle dell’estremo difensore veronese, agganciando l’Hellas sul 3-3.

Non finisce qui. Il pressing del Genoa costringe l’Hellas nella sua metà campo, ma al 73′ un tiro da fuori area di Galazzini coglie alla sprovvista il portiere genoano Bulgarelli: è il 3-4. Ma ancora Micovschi pochi minuti dopo inventa un dribling in area e crossa su Bruzzo che insacca la rete del definitivo pareggio.