Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ballardini: “Vittoria meritata, l’importante è creare occasioni” risultati fotogallery

E conferma che Lapadula sta benissimo, la partenza dalla panchina è per scelta tecnica

Genova. “Abbiamo creato molto e fatto un gol solo, l’importante è fare gioco e creare occasioni”.

Davide Ballardini commenta la prima vittoria in casa contro il Benevento elogiando la squadra nel suo insieme che “ha sofferto, tenuto il campo, anche se ha concesso troppo, quei contropiedi che erano proprio la tattica che voleva fare il Benevento”, chiamandole ripartenze sanguinose. “Siamo stati bravi e anche fortunati, perché all’inizio eravamo troppo contratti – dice Ballardini – poi abbiamo creato 6-7 palle gol nitide, la vittoria è stata meritata”.

Cosa non ha funzionato? “Nel primo tempo abbiamo attaccato in modo statico e disordinato. Quando c’è una partita così giochi contro una squadra leggera nella testa e nelle gambe, tu invece ti appesantisci, perché le cose non ti vengono, deve passare un po’ di tempo nella partita per rilassarti e tirare fuori le qualità, noi siamo stati per larghi tratti contratti e pesanti”. Nel secondo tempo la maggior consapevolezza di essere più forte – secondo Ballardini – ha fatto giocare meglio il Genoa.

Lapadula è stato determinante: “Lui è stato bravissimo nel dare la gioia alla squadra, alla gente, ma dietro a Lapadula c’è stata una squadra che ci ha provato a tutti i costi – dice il mister – lui sta benissimo, non parte dall’inizio per scelta tecnica“. Per Ballardini è più importante l’equilibrio della squadra, la compattezza, perdere queste caratteristiche porta solo problemi: “La nostra ricerca quotidiana deve essere improntata alla serietà, all’attenzione, alla qualità nelle due fasi di gioco”.