Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lettere al direttore

Verdi. Spanò e Biagioni: “No all’alleanza con il PD”

Più informazioni su

Genova. Renzi e il PD, con la regia di Fassino, aprono ai cosiddetti partiti minori, partiti che sino a ieri erano considerati, con vari distinguo, dei disturbatori e portatori di idee malsane, di ostacolo alla crescita del paese ed alla sua economia. Mentre oggi, sembra che il fiorentino Renzi ed il piemontese Fassino, per proprio tornaconto, stiano accogliendoli a braccia aperte. Per quanto concerne l’ingresso dei Verdi in una coalizione con il PD, riteniamo doveroso anticipare ciò che sarà la nostra posizione sul referendum proposto dai nostri portavoce nazionali, referendum finalizzato all’alleanza con Renzi ed il centrosinistra. Il nostro sarà un no forte e chiaro, poiché non possiamo e non dobbiamo dimenticarci di ciò che hanno fatto Renzi e i suoi discepoli, come il sì alle grandi opere (terzo valico-gronda), trivelle, referendum, affare CONSIP, banche, temi della caccia, alleanze con Verdini ed Alfano e chi più ne ha, più ne metta. Non potendoci dimenticare di tutte queste “malefatte” anticipiamo la nostra forte contrarietà ad un’eventuale alleanza con il partito a Guida Renzi, il quale proprio grazie a queste piccole dosi di una manna caduta dal “cielo”, potrebbe diventare nuovamente l’asso pigliatutto, con le conseguenze, che tutti possiamo immaginare. Consiglieremmo, di guardare oltre il PD e ragionare con altri, come ad es. il MDP ed altre forze della sinistra eco-progressista.

Angelo Spanò cooportavoce metropolitano dei Verdi
Pierluigi Biagioni Verdi area Tigullio