Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Moto, la “bacchetta magica” di Tursi recupera venti posteggi in via Ceccardi fotogallery

Stalli che fino a venerdì erano abusivi e che ora sono diventati regolari

Più informazioni su

Genova. E’ bastato spostare i contenitori per la raccolta dei rifiuti per far spuntare praticamente dal nulla 20 nuovi posti moto in via Ceccardi, nel pieno centro di Genova. Posteggi che fino a venerdì erano abusivi e che ora, dopo l’intervento del Comune, sono diventati regolari. L’obiettivo di Tursi, sul tema delle due ruote in centro resta quello del riordino delle situazioni più critiche in equilibrio, ovviamente, con le necessità del traffico automobilistico.

Questa mattina, quindi, i motociclisti hanno avuto la bella sorpresa di trovare nuovi stalli regolari con le righe appena tracciate attraverso un operazione che, anche se più in piccolo ricorda quella attuata in via Turati, dove lo spostamento delle campane ha permesso di recuperare nuovi spazi di sosta e, al tempo stesso, ha migliorato l’estetica urbana in una delle aree più turistiche della città.

“Il mio programma è quello di restituire spazi alla città mettendo ordine – spiega il vicesindaco, Stefano Balleari, che ha la delega alla mobilità – evitando il parcheggio selvaggio. In questo modo le moto che si parcheggiano in via Ceccardi non prendono la multa mentre, ovviamente, quelle che saranno messe fuori dagli spazi verranno sanzionate”.

La prossima operazione riguarderà l’area davanti al Galata Museo del Mare, dove una parte dei posteggi per le due ruote erano stati sacrificati per il parcheggio dei bus turistici. “Anche in quest’area abbiamo in programma un riordino – spiega Balleari – che permetterà di recuperare posti moto. Stiamo inoltre lavorando su tutto il centro storico per migliorare una situazione che attualmente sembra abbastanza congestionata”.

Più informazioni su