Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagnese a forza cinque. Ligorna: ottimo pareggio risultati

Ottava giornata di campionato per la Serie B femminile che vedeva impegnate solamente tre squadre visto che l’Amicizia Lagaccio osservava il turno di riposo. Grande risultato per il Ligorna che grazie ad una doppietta della sua punta di diamante, Fracas impatta contro la corazzata Arezzo che ogni volta che incontra le genovesi fatica e non poco. Per le biancoblù quarto pareggio stagionale e un piccolo passo avanti in classifica.

Male il Molassana Boero che a Torino si fa battere da una squadra che francamente pare inferiori alle ragazze di Berlingheri e Librandi. Dopo un primo tempo brutto da entrambe le parti, le granata aumentano i ritmi e guadagnano campo piazzando due reti ravvicinate che piegano le gambe alle genovesi. Al 59° Ceppari raccoglie un cross dalla fascia e batte Stevanin sotto misura. Quattro minuti dopo è Ponzio che va via in azione personale e raddoppia. Le genovesi si sbilanciano e subiscono poi anche la terza rete con Malara in contropiede. Inutile il gol di Fernandez nel finale che approfitta di un pasticcio difensivo e fa 3-1.

Vola invece la Lavagnese che ne fa cinque al malcapitato Romagnano,  alla prima sconfitta in casa in questa stagione. La partenza bianconera è decisiva con Rocca che piazza una doppietta in quattro minuti. Poi la reazione delle sesiane arriva e al 22° Pella ha l’occasione di accorciare su rigore per un fallo di mano, ma il tiro è facile preda di Ferrari che mantiene quindi inviolata la propria porta.

Nel secondo tempo Cafferata concretizza la grande mole di lavoro svolta sulla sua fascia andando a siglare la terza rete delle ospiti che così possono chiudere i conti. Il Romagnano ha certamente il merito di giocare fino alla fine, colpendo anche, al 67° una traversa con Cerini. Ma sul ribaltamento di fronte Giuffra piazza la zampata dello 0-4 in contropiede. Nel finale poi arriva la doppietta anche per lei con il quinto gol che fa volare le bianconere.