Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Croci cancellate, la Lidl smentisce: “Immagine comprata così, solo una svista”

Nessuna strategia di marketing o altro, ma un semplice errore. La risposta dell'azienda alla levata di scudi di una parte del mondo politico

Genova. Potrebbe durare poche ore il caso delle Croci cancellate e della crociata con Lidl, una polemica che ha infiammato la rete e i palazzi delle istituzioni.

Attraverso una nota stampa, infatti, la catena di distribuzione alimentare smentisce di aver fatto cancellare appositamente le croci nella foto, ma piuttosto di aver usato una foto acquistata per la campagna di marketing relativa ai posti più belli del paese.

“Abbiamo scelto di esporre nei nostri supermercati foto evocative degli scorci più belli che il nostro Paese offre, come appunto il meraviglioso borgo di Dolceacqua – sottolinea l’ufficio stampa – Nello specifico, l’immagine di Dolceacqua è stata acquistata da un database fotografico, stampata e affissa in punto vendita. Non ci siamo accorti che l’immagine acquistata non presentava le croci”.

Una piccolo svista, quindi, nessuna scelta “politica”: “Ci scusiamo sia con i nostri clienti che con gli abitanti di Dolceacqua. Come già comunicato al Sindaco, l’immagine verrà rimossa e sostituita immediatamente”.

(La foto incriminata è ancora visibile sul database da cui abbiamo preso lo screenshot: https://www.shutterstock.com/it/image-photo/medieval-villages-italy-dolceacqua-liguria-212687410)