Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Vico della Vena, arrestato mentre spaccia crack. Maddalena territorio dell’eroina

Due arresti in poche ore nel centralissimo e storico sestriere, diventato zona di riferimento per la droga pesante

Genova. La toponomastica genovese, che affonda le sue radici nella composizione urbanistica medievale, regala sempre delle sorprese. Non tutte, però, sono positive.

Ieri, infatti, nel sestriere della Maddalena sono stati effettuati due nuovi arresti da parte dei Carabinieri, entrambi legati allo spaccio di sostanze stupefacenti “pesanti”: il primo, in vico inferiore del Roso, ha coinvolto due genovesi, l’acquirente e lo spacciatore, rispettivamente di 50 e 40 anni, intenti a mercanteggiare diverse dosi di eroina.

Il secondo episodio ha avuto luogo in Vico della Vena, un carruggio tra la Maddalena e via San Luca: un senegalese di 33 anni è stato colto in flagrante mentre cedeva 2 grammi di crack ad un cittadini ucraino di 36 anni.

Per entrambi i casi, gli acquirenti saranno segnalati alla prefettura come assuntori, mentre per i due pusher scatterà il processo per direttissima