Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Torino-Sampdoria, a chi la maglia di Loris Boni? risultati

Nel maggio del ’73, un goal di Boni, a poco più di una decina di minuti dalla fine del Campionato, salvò la Samp dalla Serie B

Più informazioni su

Genova. Inutile girarci attorno… ad ogni vigilia di Torino-Sampdoria, il pensiero dei “vecchi” tifosi blucerchiati corre a quel magico momento del 20 maggio ’73, quando una serpentina (conclusa a rete) di Loris Boni, a poco più di dieci minuti dalla fine del campionato, regalò al Doria una Serie A, che sembrava ormai perduta, condannando alla “B” l’Atalanta, che lungi dall’ipotizzare una vittoria della Samp in quel di Torino, aveva lasciato “via libera” al Vicenza…

Un harakiri incredibile, quello orobico…

E allora, eccoci – ad ogni trasferta torinese – a cercare di individuare nelle fila genovesi un nuovo Loris Boni, un mediano dai piedi buoni, amato dalla Sud, per la sua grinta, oltre che per il precitato goal…

A chi dare, quest’anno, il peso della sua maglia? Dennis Praet lo ricorda molto strutturalmente (ed anche per la bionda chioma), ma forse Karol Linetty gli assomiglia di più come caratteristiche tecniche…

Un tempo per uno, come usa spesso fare mister Giampaolo, sperando che uno dei due possa mettere a segno la rete di uno 0-1 “sbanca Torino”?

Più facile affrontarla “in sogno” la squadra granata, che Siniša Mihajlović manderà in campo a sua immagine e somiglianza… Pochi tecnici sono capaci di “dare la carica”, come il serbo… e peccato, se tal volta “esagera” con episodi, tipo la spinta a Castellazzi e all’amico Attilio Lombardo (lesa maestà agli occhi di chi ancora vede Popeye volare sotto la Sud), per un “missunderstanding” in una sostituzione…

Con Mihajlović puoi stare certo che i suoi giocatori usciranno sempre dal terreno di gioco con la maglia sudata… pur di non incorrere nelle sue ire…

Più pacato e riflessivo Giampaolo… vedremo chi la spunterà domenica…

Le precedenti sei sfide, fra i due tecnici, hanno visto una vittoria per parte e quattro pareggi… e non è detto che l’equilibrio debba rompersi domenica prossima, all’Olimpico…

Il tecnico abruzzese non firma mai un pareggio a priori, ma un punto a Torino, non sarebbe da disdegnare… Ne parleremo in settimana…

Intanto, la Lega Serie A ha comunicato data ed orari del quarto turno della Coppa Italia, stabilendo che Sampdoria-Pescara si disputerà martedì 28 novembre 2017, alle ore 21 al “Luigi Ferraris”.

Più informazioni su