Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gitiesse, licenziamenti confermati ma i lavoratori avranno un paracadute economico

I 31 lavoratori licenziati su 52 hanno ottenuto una buonuscita equivalente a 18 mensilità di stipendio dopo una vertenza difficile e 20 giorni consecutivi di sciopero

Più informazioni su

Genova. “Non è una vittoria perché ci sono dei licenziamenti ma con i lavoratori abbiamo costruito, lottando, un bonus economico per permettergli di avere il tempo di ricollocarsi. Onore e merito al coraggio dei lavoratori e lavoratrici”.

Così il segretario genovese della Fiom Bruno Manganaro commenta l’accordo raggiunto questo pomeriggio nella sede della Regione Liguria sulla vertenza Gitiesse, azienda della Valpolcevera che produce sistemi di sicurezza navale per la multinazionale Eaton.

I 31 lavoratori licenziati su 52 hanno ottenuto una buonuscita equivalente a 18 mensilità di stipendio dopo una vertenza difficile con 20 giorni consecutivi di sciopero. Al termine dell’incontro l’assessore Berrino ha espresso il suo apprezzamento per l’esito della vertenza.

“Il contesto negativo, rappresentato dal permanere dei licenziamenti, quindi dalla perdita di una produzione importante a Genova e dei posti di lavoro ad essa connessi – ha sottolineato Berrino – è mitigato dagli incentivi economici garantiti ai lavoratori e dalle iniziative per la loro ricollocazione come previsto dall’accordo. Anche la Regione Liguria farà la sua parte per favorire la rioccupazione dei dipendenti in uscita da Gitiesse, attraverso le misure di sostegno contenute del Piano Straordinario Anticrisi adottato dalla Giunta che dovrebbe entrare a breve nella sua fase di attuazione.”