Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa: Preziosi assolto. Intanto si preme per Lapadula, l’alternativa è Djordjevic

Il presidente del Grifone era accusato di violenza privata. Intanto gli agenti della punta milanista hanno incontrato i dirigenti genoani. Per il centrocampo c'è l'idea Izco

Nel momento in cui il clima del calciomercato entra nella sua fase più calda, il Genoa può tirare un sospiro di sollievo visto che Enrico Preziosi è stato assolto dall’accusa di violenza privata nei confronti di Valerio Arricchiello del “Secolo XIX” che aveva cercato di intervistare il patron rossoblù. Intato il figlio, Fabrizio ha fatto sapere di avere interrotto le proprie attività all’interno della società.

Intanto prosegue la trattativa fra la società di Genova ed il Milan di Gianluca Lapadula che il Genoa vuole fortemente come punto fisso e importante del proprio attacco. Il confronto fra le società è aperto e le possibilità di vedere l’ex Pescara sotto la Lanterna sono concrete anche alla luce dell’incontro a cena fra i rossoblù e l’agente del giocatore. In realtà è il Milan che dovrebbe abbassare le pretese, che si aggirano intorno ai 15 milioni di euro.

Contemporaneamente si prosegue anche per rinforzare il centrocampo. Ai rossoblù piace Mariano Izco, al Chievo Verona nell’ultima stagione che potrebbe arrivare e fare lo stesso viaggio di Nicolas Spolli, già alla corte di Juric. I due giocatori si ritroverebbero dopo aver vestito la stessa maglia a Verona e Catania.

In uscita la Lazio ha sondato il terreno per Eugenio Lamanna, che a lungo è stato il numero uno del Grifone durante la stagiona scorsa. Nella trattativa potrebbe rientrare eventualmente Filip Djordjevic, che è il secondo in linea di preferenza per l’attacco dopo Lapadula. Per il momento l’attaccante reta la seconda scelta della dirigenza ligure.