Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spiagge, l’invasione della Janthina. Università: “Fenomeno eccezionale, mandateci segnalazioni” foto

In questi giorni stanno spiaggiando in tutta la Liguria banchi molto densi

Liguria. Prima l’invasione di velelle (e relativo odore), adesso la “Janthina”, una lumaca di mare che si nutre proprio di Velella e che però, quest’anno, sta spiaggiando, in banchi numerosi, sulle spiagge liguri, da ponente a levante. Un fenomeno poco comune, anzi “eccezionale”, che ha spinto lo stesso dipartimento del corso di Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura dell’Università di Genova a lanciare dalla sua pagina Facebook un appello:

Le spiagge invase dalle lumache di mare

“In questi giorni stanno spiaggiando in tutta la Liguria banchi molto densi del gasteropode Janthina, un curioso mollusco che si nutre di Velella velella – si legge nel post della pagina – Janthina vive sul pelo dell’acqua grazie ad una zattera di bolle di muco sotto cui depone capsule di uova rosa.
Se ne avete la possibilità fateci avere le vostre segnalazioni (luogo, data)! Se fosse possibile scattate 5 foto nelle zone più dense dello spiaggiamento con un riferimento metrico e speditele a giorgio.bavestrello@unige.it.
Per i più intraprendenti: tracciate 5 quadrati 50*50cm in queste zone e contate tutte le Janthine presenti in ciascun quadrato! Fateci avere questi dati sempre alla solita mail”.

Immediate le segnalazioni da Riva Trigoso e Cavi di Lavagna. Lo stesso Comune di Sori, pochi giorni fa, dopo numerose chiamate dai cittadini preoccupati che il fenomeno potesse avere a che fare con l’inquinamento del litorale, ha interpellato il Centro di Educazione Ambientale Aurelia dell’Unione dei Comuni del Golfo Paradiso.