Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pierluigi Sigona ci presenta la finale play off, Cogoleto-Torriglia

In caso di vittoria del 'Cogo', sarei contento se, a realizzare la rete decisiva, fosse Michele Rossi, 'El tanque'… nessuno come lui ama questi colori

Cogoleto. Pier Sigona, ex calciatore del Certosa, che sta vagliando alcune proposte per la prossima stagione, è il personaggio ideale per presentare ai lettori di Ge24 la finale play off di Prima Categoria, girone B, che si giocherà, sabato 20 maggio, a Cogoleto (inizio ore 15) tra i padroni di casa e il Torriglia.

Sigona, infatti, ha indossato la ‘camiseta’ del Cogoleto, per ben tre stagioni, passando, con i granata, dalla Prima Categoria all’Eccellenza, allenato, nella prima stagione, da Paolo Mazzocchi, l’attuale tecnico del Torriglia.

Che tipo di partita sarà Cogoleto-Torriglia?

“Il tasso tecnico delle due squadre è molto elevato, soprattutto quello dei valligiani… giocatori come Cilia, Anselmi, Matteo Rossi, non li scopro certo io. Mi auguro che sia una bella gara, con tanti capovolgimenti di fronte, in modo da appassionare il numeroso pubblico che si accalcherà sugli spalti del ‘Maggio’… pur tuttavia, le probabilità di dover assistere a una partita molto tattica, sono elevate”.

Chi è la favorita del match?

“Avendo due risultati, su tre, a disposizione e giocando in casa, dovendo fare un pronostico secco, direi il Cogoleto. Penso che mister Luca Cappanera, un vero valore aggiunto per i granata, conosca a memoria la categoria e di certo saprà far tirare fuori, ai suoi giocatori, le motivazioni giuste, per venire a capo del Torriglia. Ho sentito, in questi giorni, alcuni miei ex compagni di squadra e ho percepito, dal loro modo di esprimersi, che l’ambiente è carico e voglioso di raggiungere un traguardo importante”.

Conoscendo mister Mazzocchi, come pensi che affronterà i novanta minuti, che porteranno la vincente alla sfida con l’ Ospedaletti?

“Mazzocchi è un allenatore preparato, che sa leggere le partite… la rosa a sua disposizione è ampia e soprattutto valida, ragion per cui, non avrà difficoltà a trovare l’undici iniziale da mandare in campo, per poi trovare i cambi giusti, qualora se ne presentasse la necessità”.

Quali potrebbero essere i due giocatori – uno per parte – in grado di sparigliare le carte, sul tavolo da gioco?

“Federico Anselmi è un attaccante esperto, che negli ultimi sedici metri sa il fatto suo, mentre tra le fila cogoletesi dico Guerrieri, anche se, in caso di vittoria del ‘Cogo’, sarei contento se, a realizzare la rete decisiva, fosse Michele Rossi, ‘El tanque’… nessuno come lui ama questi colori”.