Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Meteo Liguria, arrivederci caldo: in arrivo piogge e temporali previsioni

Più informazioni su

Liguria. Ultime ore di tempo stabile e soleggiato, avverte Limet, piogge e temporali attendono il nord-Italia nella giornata di domani.

Nuvole sul centro di Genova

L’incisiva ondata di calore che da lunedì sta impegnando l’Europa occidentale tutta, sta per volgere al termine: l’avanzata da ovest di una vasta e strutturata saccatura depressionaria, alimentata da messe d’aria decisamente più fresca, di estrazione artico-marittima, nelle prossime ore spingerà la cuspide anticiclonica a battere velocemente in ritirata verso lidi più orientali, cagionando un brusco guasto delle condizioni atmosferiche sul nord-Italia, oltre che un sensibile calo delle temperature.

I primi segni dell’imminente cambio circolatorio si faranno notare già nel corso della giornata odierna con il transito di velature e nubi alte, il rinforzo del vento meridionale sul versante padano dell’Appennino ed, in serata, la risalita della cara e vecchia maccaja a cavallo tra il savonese ed il genovese, ad annunciare l’arrivo della parte più avanzata del fronte perturbato.

Fronte perturbato che irromperà con il suo cuore pulsante nella mattina di domani, Venerdì 19 Maggio, accompagnato da piogge diffuse, più incisive nelle zone interne, qualche colpo di tuono e forti raffiche di vento dai quadranti sud-occidentali. Seguirà un rapido miglioramento a partire dal tardo pomeriggio, in estensione da ovest verso est, assieme ad una certa flessione delle temperature, che si riporteranno su valori decisamente più consoni al periodo.

Nel frattempo, stamane, similmente ad ieri, e all’alba ancora precedente, sotto un cielo luminoso, ma non più del tutto terso, con l’ausilio della preziosa rete di monitoraggio in tempo reale, ci troviamo a commentare numeri tutt’altro che consoni al periodo, diffusamente attestati oltre +17/+18°C lungo la linea di costa, oltre +12/+14°C nell’entroterra. Discorso a parte, ovviamente, per le località di fondovalle, ove la colonnina di mercurio, nel corso della notte, è riuscita a spingersi ben al di sotto della soglia dei 10°C, arrivando a toccare punte minime attorno a +6/+7°C, come è il caso di Calizzano (SV), in alta val Bormida, e Loco di Rovegno (GE), in alta val Trebbia.

Più informazioni su