Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fincantieri, con il 2016 torna l’utile. Bono: “E’ il bilancio della rinascita”

Saldo positivo per 14 milioni di euro a fronte di una perdita di 289 milioni del 2015

Genova. “E’ il bilancio della rinascita”. L’amministrato delegato di Fincantieri Giuseppe Bono ha salutato con queste parole la conclusione dell’assemblea dei soci, tenutasi oggi a Trieste, che ha approvato il rendiconto relativo all’anno 2016.

Un fatto importante, che segna il ritorno all’utile dell’azienda (14 milioni di euro a fronte di una perdita di 289 milioni di euro del 2015; 25 milioni di euro di utile di pertinenza del gruppo), con una posizione finanziaria netta per 615 milioni (migliorativa sul target 2016) e un Ebitda a 267 mln (-26 mln nel 2015). Il bilancio si è inoltre chiuso con ricavi per 4,429 miliardi di euro in crescita del 5,9% sul 2015; l’Ebitda margin è salito al 6% rispetto al -0,6% del 2015.

“I periodi brutti sono passati – ha continuato Bono – e ciò dimostra l’importanza di lavorare comunque anche nei periodi brutti, senza lasciarsi prendere dal terrore, creando così i presupposti per la rinascita”.

Bono ha confermato che “raggiungeremo gli obiettivi di piano e quindi anche quello che abbiamo detto in passato sul dividendo per il prossimo anno: lo possiamo proporre come cda e poi sarà
l’assemblea degli azionisti a dover decidere”.