Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bicchiere alla mano, vicoli suggestivi e street food: torna la Birralonga

Più informazioni su

Genova. Torna la Birralonga a Genova, domenica 21 maggio nei vicoli del centro storico.

Una passeggiata pomeridiana in mezzo alle bellezze artistiche e agli angoli più suggestivi della vecchia Genova, con un bicchiere di buona birra in mano.

Invariata la formula, battezzata con successo nelle prime due edizioni:​ nove locali (1.Kowalski – Via Giustiniani, Pub Dallorso – Via San Bernardo, Kamun Lab – Via San Bernardo, Ai Troeggi – Via Chiabrera, Ma Che Gotti – Piazza Matteotti, Scurreria Beer and Bagel Via di Scurreria, Pub ai Quattro Canti Via ai Quattro Canti di San Francesco, Jalapeño Via della Maddalena e Les Rouges Piazza Campetto) per altrettante tappe​, in ognuna delle quali sarà possibile degustare​ un assaggio di birra (0.2 L) e uno stuzzichino in accompagnamento. ​Durante il percorso, inoltre, verrà data ai partecipanti la possibilità di scoprire curiosità e aneddoti sui punti di interesse storico e artistico grazie alla collaborazione con il blog ​I Segreti dei Vicoli di Genova.

Prima partenza: ​dalle 12 alle 14 ​(card bianca​) Seconda partenza: ​dalle 14 alle 17 ​ (card​ grigia) Terza partenza: ​ dalle 17 alle 19 ​ (card nera​). Il limite ultimo per terminare la degustazione saranno le ore 21.30. Il punto di partenza sarà in Piazza dei Giustiniani.​ Qui si ritireranno i bicchieri, le tasche e le mappe. Obiettivo di quest’anno: arrivare alle 2000 tessere vendute, dopo le mille presenze del primo anno e le 1500 della seconda edizione.

Confermata la presenza di nove street food con prodotti a prezzi calmierati per venire incontro alle esigenze gastronomiche di tutti i partecipanti.

Inoltre, Birralonga ha attivato per quest’anno una collaborazione con la piattaforma JustEat: durante la manifestazione sarà possibile ordinare cibo tramite la famosa app ed essere serviti lungo il tragitto.

“Birralonga è un evento nato dalla collaborazione di diversi locali con lo stesso modo di intendere il proprio mestiere e che cercano di trasmettere alla città l’entusiasmo e la positività di portare a termine progetti condivisi per dare input positivi alla città. Sarà, come le precedenti edizioni, una festa di piazza – spiegano gli organizzatori – durante la quale tutti potranno godere appieno del nostro centro storico, rispettandolo e vivendolo attraverso i suoi carruggi più belli ed accoglienti”.